Juventus, con Szczesny la porta è blindata

Wojciech Szczesny si sta confermando sempre più una sicurezza tra i pali della Juventus.

di Massimo Angelucci

Raccogliere l’eredità di un mostro sacro come Gigi Buffon non è facile per nessuno ma l’attuale numero uno della Juventus Wojciech Szczesny dalla stagione 17-18 ha saputo ritagliarsi uno spazio, prima come vice del portiere campione del mondo 2006, poi, da indiscusso titolare aprendo la saracinesca della porta bianconera. D’altronde, Tek, come lo chiamano a Torino, l’aveva detto: “Quando ero a Roma (stagione 2016-2017 ndr) ho messo Allison in panchina, ed in questo momento è il portiere migliore del mondo, ora ho messo Buffon in panchina, il più forte giocatore della storia. Quindi posso dire che ora sono io il più forte portiere della storia”. Era solo una battuta, ovviamente, ma in quella frase c’è tutta la determinazione di Szczesny nel volersi imporre anche alla Juventus, dopo aver fatto un ottimo lavoro in giallorosso.

SARACINESCA TEK: CON LUI NON SI PASSA

I numeri, d’altronde, sono sotto gli occhi di tutti e quelli non mentono mai. Prendendo in considerazione la stagione in corso, Wojciech è il secondo portiere in Europa per parate effettuate: si parla del 79,8% di tiri bloccati. In altre parole, 4 tiri su 5 finiscono tra i guanti del portiere bianconero. Seconda posizione tra i portieri che giocano in Europa, il primo è il brasiliano Allison Becker. Ma è il dato degli “expected goals”, fornito dalla Gazzetta dello Sport, quello più sorprendente: “Tek” ha subìto 10 goal in meno di quelli che avrebbe potuto subire. Al secondo posto il laziale Strakosha, 3 goal sventati. In questo momento il guardiapali polacco ha le statistiche migliori rispetto ai suoi colleghi che giocano nei più importanti campionati europei.

FUTURO IN OTTIME MANI

Ora “Tek” si trova in Polonia, dopo l’isolamento di due settimane a causa della positività di Daniele Rugani, ha deciso di passare questo periodo con i propri familiari in attesa della convocazione da parte della Juventus in vista di una probabile ripresa del campionato. Wojciech Szczesny è arrivato a Torino per 12 milioni di € pagati all’Arsenal, il portiere era, però, in prestito alla Roma e da poco tempo ha rinnovato il proprio contratto fino al 2024 per 7 milioni di € a stagione. Il futuro della Juventus è in buone mani, considerando non solo il gran talento del portiere polacco, ma anche la grande sintonia con Gigi Buffon, sempre pronto a dare degli ottimi consigli all’attuale numero uno bianconero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy