Sassuolo, gli infortuni di Chiriches e Ferrari. E non solo

Sassuolo, gli infortuni di Chiriches e Ferrari. E non solo

De Zerbi deve fare i conti con un’infermeria ricca di giocatori infortunati in questo periodo.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Sul campo dell’ultima di campionato la sua squadra ha perso 3-4 contro l’Inter, e fuori dal rettangolo di gioco deve convivere con tante problematiche fisiche che hanno colpito in particolare il reparto difensivo. Non è un momento facile per mister Roberto De Zerbi, che deve trovare qualche rimedio tecnico-tattico per bloccare l’emorragia dei troppi gol subiti sinora dalla sua squadra.

Sedici reti incassate in sette partite (manca la sfida da recuperare con il Brescia) per una linea arretrata che sta patendo oltre il dovuto. Oltre a tutto ciò l’allenatore neroverde sta facendo a meno degli infortunati Chiriches e Ferrari, sulla carta i due alfieri della coppia centrale.

GLI INFORTUNI IN CASA SASSUOLO

Infatti, stando a Sassuolonews.net, il difensore romeno la scorsa settimana in Nazionale ha riportato una lesione muscolare al bicipite femorale della coscia destra, mentre il difensore ex Crotone è stato vittima in allenamento di una lesione al retto femorale della coscia sinistra.

Non si hanno ancora certezze sui tempi di recupero, ma è probabile che i due possano restare ai box per altre due settimane, e quindi tornare a disposizione per la sfida contro il Bologna dell’8 novembre prima della nuova sosta per le Nazionali.

Ai loro infortuni si aggiungono poi quelli dei lungodegenti Pegolo e Rogerio, di Luca Mazzitelli che ha riportato anche lui in allenamento una lesione al retto femorale della coscia destra, e di Mehdi Bourabia (risentimento muscolare al polpaccio destro subito in Nazionale). Insomma, un’infermeria piena di giocatori, che De Zerbi si augura possa svuotarsi il prima possibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy