Il Fantaeditoriale – Tutti matti per Piatek e Superman Terracciano. Finalmente una… “Joya”

Il Fantaeditoriale – Tutti matti per Piatek e Superman Terracciano. Finalmente una… “Joya”

Si sbloccano Dybala, Icardi ed Under, ma la copertina del nostro sesto fantaeditoriale se la dividono la “certezza” Piatek e Superman Terracciano. Pastore ci ha preso ormai gusto a segnare di tacco, Insigne e Milik continuano a segnare e a far viaggiare il Napoli di Ancelotti, Correa si presenta al calcio italiano con un super-goal

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi
Piatek

La sesta giornata di campionato, conclusasi con il posticipo di Empoli, passa in archivio con alcune annotazioni fondamentali: di sicuro oltre alla morte, c’è il +3 di Krzysztof Piatek; il Frosinone è ancora a secco di goal segnati, si son fatti attendere ma Paulo Dybala, Mauro Icardi e Cengiz Under si sono finalmente sbloccati; ”Superman” Pietro Terracciano, diventato l’incubo dei tifosi rossoneri e di qualche fantallenatore che lo ha avuto contro; niente male il primo goal “italiano” di Joaquin Correa.

SI SBLOCCANO ALCUNI BIG – Andiamo con ordine. Meglio tardi che mai. Paulo Dybala si riprende la Juventus e sblocca il match all’Allianz Stadium che viene prontamente chiuso da Blaise Matuidi. Dal Bologna… al Bologna: il fantasista argentino aveva siglato l’ultimo goal in campionato proprio contro i felsinei che, nonostante la bella vittoria con la Roma, nulla hanno potuto contro la potenza bianconera. Buone notizie, dunque, per i fantallenatori che in questo turno hanno visto sbloccarsi anche Mauro Icardi, autore di ben 29 centri nello scorso campionato. L’attaccante sudamericano si è sbloccato definitivamente dopo il bellissimo sigillo in Champions e ha trascinato i nerazzurri con una rete ed un assist. Medesimo bottino del folletto turco Cengiz Under che prende per mano una Roma sicuramente poco brillante nell’ultimo periodo restituendole un minimo di tranquillità in vista del derby. Javier Pastore ci ha preso gusto e segna il suo secondo centro in campionato consecutivamente di tacco. Ed, a proposito della stracittadina romana, che dire del biglietto di visita di “El Tucu” Correa: Stryger Larsen viene completamente travolto dal genio dell’ex Estudiantes, Sampdoria e Siviglia che realizza una rete importantissima. Il Napoli di Ancelotti, infine, viaggia a mille grazie ad un Lorenzo Insigne mai così prolifico in carriera ed un Arkadiusz Milik in grado di segnare (quasi sempre) solo doppiette. Buona anche la prestazione del redivivo Fabian Ruiz.

LA COPERTINA DA CHI NON TI ASPETTI – Tutti i calciatori menzionati precedentemente avrebbero meritato la copertina che, tuttavia, merita di essere condivisa da due assoluti e indiscussi protagonisti: Krzysztof Piatek è diventato ormai una delle poche certezze in termini assoluti. Di testa, di destro, di sinistro, il centravanti polacco continua la sua striscia consecutiva di reti segnate e trafigge anche il Chievo dopo aver preso poco prima un clamoroso palo. L’altro protagonista del sesto turno è senza dubbio Pietro Terracciano. L’estremo difensore dell’Empoli non partiva con i galloni del titolare ad inizio stagione, eppure ha scavalcato Provedel diventando sempre più un punto fermo della retroguardia azzurra. Ieri, l’8 in pagella non gliel’ha tolto nessuno, con alcuni miracoli in serie. Per informazioni chiedere ai vari Bonaventura, Kessie e soprattutto Suso: lo spagnolo, a secco da febbraio in campionato, subisce un ulteriore salvataggio incredibile dopo quello fatto da Cragno nei minuti finali della gara con il Cagliari.

Finalmente una “Joya”, dunque, ma Piatek e Terracciano sono gli uomini copertina di questo turno di campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy