Fiorentina, Pradè: “Ritorno di Biraghi richiesta di Iachini, Borja Valero vicino. Su Bonaventura e Milenkovic…”

Fiorentina, Pradè: “Ritorno di Biraghi richiesta di Iachini, Borja Valero vicino. Su Bonaventura e Milenkovic…”

Le dichiarazioni del direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, sul mercato viola

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

“Se non ci saranno uscite potremmo anche restare così, la squadra è forte ed a gennaio abbiamo preso tanti giocatori spendendo molto. In un contesto, questo, particolare per tutte le società. Abbiamo un grande centrocampo, forse manca solo un’alternativa a Biraghi. Questa è una squadra forte che ha bisogno di continuità facendo crescere i tanti giocatori arrivati nell’ultimo anno con grandi investimenti. Obiettivi? Vogliamo migliorare quanto fatto lo scorso anno”. Parola di Daniele Pradè, direttore sportivo che in conferenza stampa ha parlato non solo di calciomercato ma anche dei singoli calciatori.

LE DICHIARAZIONI DI PRADE’

Tutto ruota su Federico Chiesa, da anni escono indiscrezioni sul suo addio ai viola: “Commisso su Chiesa è stato chiarissimo, con offerte congrue e la volontà del calciatore poteva uscire. Ad oggi non ci sono queste condizioni e siamo felicissimi resti qui. Federico si sta comportando benissimo, con lui e con il papà siamo stati molto chiari. Ad oggi Federico lo considero un giocatore forte della Fiorentina”.

Sulla querelle centravanti: “Io sono contento dei nostri 5 attaccanti (Cutrone, Chiesa, Kouame, Ribery e Vlahovic). Kouame è stato un investimento importante, Cutrone ci serve, su Vlahovic mettiamoci d’accordo. Per noi è molto forte, quindi punto su di lui. Chiesa e Ribery ovviamente non sono in discussione. Poi, chiaro, se uno avesse Dzeko tutto è migliorabile. Infatti lo vuole mezzo mondo. Ma io ho fiducia nei nostri. Piatek e Milik? Sono di Hertha e Napoli, non li abbiamo trattati. E Mandzukic non è mai stata un’idea”.

Capitolo centrocampo. Sul ritorno di Borja Valero con Benassi al Verona e sull’innesto di Bonaventura: “Ne stiamo parlando, stiamo riflettendo, entro un giorno o due decideremo. Benassi è un giocatore importante, vediamo cosa vuole fare. Di Borja posso solo dire che è uno dei giocatori più forti che abbia mai comprato nella mia carriera. Torreira? È davvero un grande giocatore, l’ho avuto anche alla Samp. Ma abbiamo un centrocampo di prima fascia e siamo coperti. Così come De Paul, lo conosco benissimo, ma questa estate non lo abbiamo mai cercato. Bonaventura? È nata così. Parlando con Raiola mi ha detto ‘perché non prendi Jack?’. Io pensavo avesse già chiuso con un’altra squadra. Ricevuto l’ok di Commisso e Iachini abbiamo chiuso in 4 giorni“.

Su Biraghi: “Richiesta del mister, lo abbiamo voluto indietro in ogni modo e questo è l’anno dell’Europeo”.

Su Iachini: “Crediamo tutti nel suo lavoro, è stata una scelta condivisa. Contratto in scadenza? Non mi preoccupa, anche io sono nella stessa situazione. Con Commisso quando lavori bene e ottieni risultati, ci lavori tutta la vita a prescindere dalla scadenza”.

Attiva Magic, il fanta-concorso con il montepremi più ricco d’Italia, vinci una Jaguar e diventa il Magic Allenatore più famoso d’Italia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy