Fiorentina, Montella: “Dobbiamo abituarci a vincere”

Il mister viola parla a margine della vittoria della squadra toscana contro il Chivas

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Una Fiorentina che si deve “abituare a vincere”. E’ questo il pensiero di Vincenzo Montella dopo la vittoria per 2 – 1 contro il Chivas nella prima partita dell’International Champions Cup. Montella è intervenuto in sala stampa parlando della partita e dei giocatori.

LE PAROLE DI MONTELLA

Sulla partita: “Sono contento perché abbiamo vinto. Dobbiamo abituarci a farlo, e abbiamo avuto questa voglia fino alla fine. Contando il momento e i tanti calciatori nuovi posso essere contento anche per attitudine e atteggiamento. Il gioco del Chivas mi è sembrato molto veloce: questa squadra è conosciuta anche in Italia e gli auguro le migliori fortune

Su Terzic e Zurkowski: “Difficile dare valutazioni definitive, va contestualizzato il livello delle partite. Terzic mi ha sorpreso, Zurkowski era già un po’ più conosciuto e deve crescere“.

Su Vlahovic e Simeone: “Vlahovic è cresciuto e può farlo ancora molto. Deve capire i tempi della squadra e per la fisicità che ha può dare di più. Ancora è inespresso. Oggi c’era molta umidità, qualcuno ha faticato di più ma posso ritenermi ampiamente soddisfatto per come reagiscono i ragazzi. Beata gioventù. Il calcio d’agosto già è pericoloso, ora che siamo a luglio anche di più. Montiel ha talento ma deve completarsi a livello fisico”

Su Chiesa: “Lui e Milenkovic sono appena arrivati, mi serviranno in forze. Si è allenato il poco che era necessario oggi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy