FantaInviati 30a Giornata – Le ultime dai campi su Bernardeschi, Dybala, De Vrij e Perotti

E’ quasi tempo di schierare la formazione al Fantacalcio! Scopriamo grazie ai nostri FantaInviati le ultime dai campi della Serie A, tra infortunati, ballottaggi e le ultime news di queste ore.

di fantainviati

La giornata fantacalcistica è alle porte, ed è quasi tempo di schierare la formazione! Avete seguito poco? State cercando nel web freneticamente tutte le ultime dai campi di Serie A riguardanti i calciatori delle vostre fantarose?

Niente paura! Arrivano in vostro soccorso i nostri FantaInviati! Tutte le ultime news, gli infortunati, i ballottaggi e tutto quel che c’è da sapere per non trovarsi impreparati in questa nuova giornata di fantacalcio!


SASSUOLO LAZIO: TRE DUBBI PER DI FRANCESCO, DE VRIJ A DISPOSIZIONE

QUI SASSUOLO: Di Francesco ha un dubbio per reparto: in difesa ballottaggio serrato per una maglia tra Dell’Orco, Cannavaro, e Letschert, con il primo favorito. Al fianco di Acerbi ci sarà Peluso, se dovesse giocare però Cannavaro l’ex Juve verrebbe dirottato sull’out di sinistra. A centrocampo ballottaggio in cabina di regia tra Missiroli ed Aquilani, con il primo ancora in vantaggio. In avanti nel tridente insieme a Berardi e Politano, maglia da titolare per Matri, favorito su Defrel.

QUI LAZIO: Buone notizie per quanto riguarda De Vrij: l’olandese è tornato stabilmente in gruppo, e quindi giocherà dal primo minuto. In porta ancora Strakosha, di nuovo out Marchetti. Come terzino destro turno di riposo per Basta, sostituito dallo spagnolo Patric. Tutto confermato a centrocampo, con Biglia come play basso coadiuvato da Parolo e dal rientrante Milinkovic-Savic. In avanti altra panchina per Keita, dato che insieme ad Anderson ed Immobile ci sarà Senad Lulic.

A cura di: Alessio Ambrosini

ROMA EMPOLI: DAL 1′ L’EX PAREDES, THIAM E MACCARONE IN ATTACCO

QUI ROMA: Grossi problemi a centrocampo per Spalletti che si ritrova di colpo senza Strootman e De Rossi: agiranno in mediana l’ex Paredes e Grenier, con l’ipotesi Perotti in un ipotetico 4-2-3-1. Il resto è l’11 classico: Fazio, Manolas, Rudiger con Bruno Peres in caso di difesa a 3 più esterni, con grosse chance per Mario Rui. Intoccabili Salah, Dzeko e Nainggolan.

QUI EMPOLI: Martusciello affronta la Roma senza Costa e Diousse, ma senza grossi dilemmi per il resto della formazione: tipico quartetto di difesa con Barba e Pasqual, a centrocampo spazio a Jose Mauri con Krunic e Croce. In avanti si tenta di cambiare qualcosa: grossi dubbi su chi partirà titolare, i favoriti sembrano Maccarone e Thiam davanti El Kaddouri.

A cura di: Piergiuseppe Musolino

TORINO UDINESE: LJAJIC IN PANCHINA, THEREAU NON RECUPERA

QUI TORINO: Dubbi in ogni reparto per Mihajlovic a partire dalla difesa, dove Castan e Molinaro partono in leggero vantaggio su Moretti e Barreca. A completare il reparto arretrato, Hart tra i pali, con Zappacosta a destra e Rossettini primo centrale. A centrocampo l’unica certezza sarà Lukic in cabina di regia. Ballottaggio a tre per le due mezzali, con Benassi e Baselli che dovranno superare la concorrenza di Acquah, molto positivo nelle ultime uscite. Il tridente offensivo non può prescindere dal Gallo Belotti, a suoi fianchi Iago Falque e Iturbe, con Ljajic che rischia seriamente di partire dalla panchina.

QUI UDINESE: In porta ci sarà nuovamente Scuffet, chiamato a confermare la buona prova offerta in settimana con l’Under 21. In difesa, ancora in forte dubbio il recupero di Felipe; se non dovesse farcela, pronto Angella per affiancare capitan Danilo. Widmer e Samir saranno i terzini. In mediana nessun ballottaggio, Badu mezzala destra, Halfredsson centrale e Jankto a sinistra. Buone chance per Kums a gara in corso. In attacco ancora indisponibile Thereau, al suo posto ci sarà Perica con Zapata e De Paul a completare il reparto. Da non escludere gli ingressi di Matos ed Ewandro.

A cura di: Fabio Di Lenardo

CHIEVO CROTONE: DAINELLI E CESAR TITOLARI, DIFESA A 4 PER I CALABRESI

QUI CHIEVO: Solito ballottaggio per i due posti centrali della difesa, con Gamberini che parte sfavorito. Dainelli e Cesar potrebbero spuntarla su Spolli, ma come sempre potrebbero esserci delle sorprese. Nella giornata di giovedì si era sparsa la voce di un problema muscolare per Castro. L’allarme è subito rientrato in quanto l’argentino già lo stesso giorno ha svolto l’intera seduta col resto della squadra: il posto di mezzala destra dovrebbe quindi essere suo, mentre l’unico dubbio è in attacco, con Meggiorini e Pellissier che si contendono una maglia da titolare: il primo leggermente favorito sul capitano.

QUI CROTONE: Con molta probabilità si tornerà alla difesa a 4, che dovrebbe essere la classica composta da Rosi, Ceccherini, Ferrari e ballottaggio tra Mesbah e Martella con il primo favorito. Qualche chance per Dussenne (che potrebbe giocare qualora Ceccherini venisse preservato). Anche a centrocampo centrali come al solito che si giocano 2 posti, Crisetig-Barberis avvantaggiati su Capezzi. Non sono previste sorprese nemmeno in attacco, ma Tonev, che ha giocato 90 minuti con la Bulgaria, si gioca un posto con Trotta.

A cura di: Lorenzo Storchi

FIORENTINA BOLOGNA: BERNARDESCHI OUT, PIU’ KREJCI CHE DI FRANCESCO

QUI FIORENTINA: Sousa deve fare i conti con l’infortunio di Vecino e la squalifica di Gonzalo Rodriguez, oltre alla tegola Bernardeschi, out a causa di un problema alla caviglia. In porta ci sarà Tatarusanu, in difesa gli unici certi del posto sono Astori e Sanchez, la terza maglia se la giocano Tomovic (favorito), Salcedo e De Maio. In mezzo a campo Badelj titolare, per l’altro posto ballottaggio tra Borja Valero e Cristoforo, sulle fasce agiranno Chiesa e Tello. L’unica punta sarà Kalinic, alle sue spalle Saponara e Ilicic visto che Bernardeschi sarà sicuramente out, occhio a Borja Valero che potrebbe essere avanzato se Cristoforo dovesse vincere il ballottaggio in mediana.

QUI BOLOGNA: Derby complicato per Donadoni che schiererà Mirante tra i pali, difesa classica a 4 con i due centrali che saranno Gastaldello e Maietta, a sinistra Torosidis ed a destra Masina: out Helander.. A centrocampo in cabina di regia agirà Viviani, al suo fianco inamovibile ed in forma splendida ci sarà Dzemaili, la terza maglia vede Nagy favorito su Taider. In attacco nel tridente Destro sarà il riferimento centrale, a sinistra agirà Verdi mentre a destra Krejci è in vantaggio su Di Francesco.

A cura di: Francesco Spada

PALERMO CAGLIARI: RIENTRA HENRIQUE, FARIAS A RISCHIO

QUI PALERMO: La squadra di Diego Lopez andrà con tutta probabilità con il 4-2-3-1. Davanti a Posavec ci saranno Cionek e Andelkovic e sulla destra sicuro del posto Rispoli, mentre sulla fascia sinistra Pezzella si gioca un posto con Aleesami, con il primo favorito. A centrocampo vedremo nuovamente Gazzi e Chochev, e sulla trequarti Bruno Henrique al centro e Sallai sulla sinistra, mentre sulla destra il favorito è Balogh, che ha però la concorrenza di diversi compagni, su tutti Lo Faso e Embalo. Davanti, infine, come sempre Nestorovski.

QUI CAGLIARI: Per via delle tante defezioni Rastelli riproporrà molto probabilmente il suo 4-4-1-1. In porta dovrebbe esserci Rafael, e la difesa sembra confermata come nelle ultime uscite, con Pisacane e Bruno Alves al centro e Isla e Murru sulle rispettive fasce. A centrocampo sicuri Ionita e Padoin; molto probabile Tachtsidis, mentre Faragò dovrebbe essere il quarto per via di un infortunio patito da Farias, il quale se dovesse recuperare giocherebbe al suo posto ma dietro la punta, in coabitazione con il titolare Joao Pedro. Davanti, infine, spazio a Borriello.

A cura di: Fabio Lilliu

GENOA ATALANTA: IZZO OUT, TUTTI DISPONIBILI PER IL GASP

QUI GENOA: Formazione per buona parte già fatta da mister Mandorlini, che dovrà fare a meno del solo Izzo, oltre al solito Perin. Burdisso rientra dalla squalifica e torna a guida della difesa a tre. Ai suoi lati Gentiletti e Munoz. A centrocampo i dubbi maggiori con Rigoni, Cataldi, Ntcham e Cofie a giocarsi i due posti al fianco di Hiljemark. Completano il reparto Lazovic e Laxalt sulle fasce. In attacco l’unico certo è Simeone con l’ex di turno, Pinilla, favorito su Taarabt. L’inserimento di quest’ultimo vorrebbe dire cambio modulo, che diventerebbe un 433 con Lazovic ala destra, Laxalt abbassato sulla linea difensiva e Gentiletti spostato nel ruolo di terzino sinistro.

QUI ATALANTA: Gasperini ritrova tutti i titolari per la trasferta nella “sua” Genova. In porta Gollini continua a mettere pressione a Berisha, ritornato in gruppo solo mercoledì. Nella linea a tre certi del posto Toloi e Masiello, mentre Caldara, anche lui recuperato in settimana, ha qualche debole possibilità di restare in panchina, nel caso pronto Zukanovic. A centrocampo la coppia titolare Kessiè – Freuler, mentre sulle fasce agiranno i soliti Conti e Spinazzola. Pochi dubbi anche in attacco, dove rientra dalla squalifica Kurtic, anche lui acciaccato in settimana ed a rischio riposo, ma comunque in forte vantaggio su Cristante e Mounier. Il resto del reparto sarà composto da Petagna e Gomez.

A cura di: Marco Grano

PESCARA MILAN: DUBBIO CAPRARI, SUSO E BERTOLACCI OUT

QUI PESCARA: Davanti a Bizzarri, confermati i terzini Zampano e Biraghi mentre al centro, con Coda e Stendardo out, ci saranno Bovo ed uno tra Campagnaro e Fornasier. In mediana torna Bruno in regia, assistito da Verre e Memushaj ai suoi lati. A centrocampo qualche chance anche per Muntari che potrebbe essere preferito a Bruno o a Verre. In avanti nessun dubbio su Cerri e Benali, mentre sull’out sinistro dovrebbe riverdersi Caprari. Nel caso non fosse considerato al meglio ci sarà spazio per il rientrante Bahebeck. In caso di inziale panchina per il francese, nel secondo tempo ci sarà per lui quasi certamente spazio.

QUI MILAN: De Sciglio sarà il terzino sinistro mentre Paletta uno dei due centrali. Da capire, invece, il ruolo di Romagnoli, se usato come terzino allora ci sarà Zapata come centrale; se impiegato al centro via libera per Vangioni come terzino destro. In mezzo al campo Sosa in vantaggio su Locatelli come regista, al suo fianco Kucka e uno tra Mati Fernandez e Pasalic. In avanti scelte obbligate visto il forfait di Suso: Ocampos a sinistra con Deulofeu a destra. Per il ruolo di centravanti Bacca favorito su Lapadula.

A cura di Francesco Spadano

NAPOLI JUVENTUS: DYBALA E MANDZUKIC A RISCHIO,  PER SARRI DUBBI SOLO A CENTROCAMPO

QUI NAPOLI: Nonostante l’infortunio patito in nazionale, Reina dovrebbe essere regolarmente tra i pali. Con il recupero di Hysaj sulla destra, dovrebbe essere schierata la difesa migliore, con Ghoulam sulla fascia opposta e la coppia formata da Albiol e Koulibaly per marcare al meglio Higuain. A centrocampo, Hamsik a parte, si registrano gli unici dubbi per Sarri: dovrebbero spuntarla Allan e Diawara che danno maggior fisicità rispetto a Zielinski e Jorginho, qualche chance anche per Rog. In avanti confermato il tridente leggero con Milik che dovrebbe partire dalla panchina.

QUI JUVENTUS: Buffon sarà regolarmente tra i pali. In difesa dovremmo vedere al centro Bonucci e probabilmente Chiellini, in ballottaggio con Barzagli e Rugani. Sulla destra Lichtsteiner favorito su Alves mentre a sinistra ci sarà Alex Sandro. A centrocampo Marchisio e Pjanic sono favoriti rispetto a Khedira. Sulle fasce dovrebbero esserci Cuadrado a destra, e a sinistra l’adattato Sturaro, già sperimentato in quel ruolo. In avanti Dybala potrebbe essere rischiato più di Manduzkic, a supporto di Higuain. Qualora neanche Dybala dovesse farcela, potrebbe essere aggiunto Khedira a centrocampo oppure trovare spazio Asamoah con l’avanzamento di Alex Sandro. Un’ulteriore ipotesi è un passaggio al 352 con l’innesto di un difensore in più e Cuadrado schierato da seconda punta, che non si può escludere come soluzione d’emergenza.

A cura di: Vincenzo Marangione

INTER SAMPDORIA: BANEGA FAVORITO SU JOAO MARIO, SCHICK AL POSTO DI MURIEL

QUI INTER: Solita difesa con Medel-Miranda centrali e D’Ambrosio-Ansaldi sugli esterni; Murillo resta la prima alternativa. A centrocampo Gagliardini – Kondogbia sono ormai diventati i titolari fissi in mediana. Sulla trequarti, invece, Banega e Joao Mario restano sempre in ballottaggio soprattutto a causa del viaggio internazionale affrontato dall’argentino che resta comunque il favorito. Nessun dubbio sui tre davanti: Icardi punta centrale con Candreva e Perisic ai suoi lati.

QUI SAMPDORIA: Tra i pali, torna Viviano dalla squalifica. Davanti a lui l’ormai collaudata coppia Silvestre – Skriniar con Sala (ancora favorito su Bereszynski) e Regini (in ballottaggio con Pavlovic) sugli esterni. A centrocampo dovrebbe essere confermato il trio composto da Linetty, Torreira e Barreto, con Praet in panchina. In attacco, Quagliarella sarà affiancato da Schick, chiamato a sostituire per il resto della stagione Muriel, infortunatosi in nazionale.

A cura di: Michele Mataluna

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy