Fantafrica day 3: Kessié contro Gakpé finisce 0-0. Sconfitta per Benatia

Fantafrica day 3: Kessié contro Gakpé finisce 0-0. Sconfitta per Benatia

Non brilla la Costa d’Avorio all’esordio fermata da un buon Togo. Cade invece a sorpresa il Marocco di Benatia ed El Kaddouri sconfitto dal Congo.

di Kenny Padulano, @KTeamLegend

Questa edizione della Coppa d’Africa fin qui si conferma all’insegna delle sorprese. Anche questa terza giornata infatti ha regalato due risultati difficilmente pronosticabili alla vigilia. Finisce con un deludente 0-0 la gara d’esordio per i campioni in carica della Costa d’Avorio. Una squadra profondamente rinnovata con Salomon Kalou a guidare l’attacco, Franck Kessié a mettere ordine a centrocampo e Eric Bailly a comandare la difesa. Il Togo è ancora rappresentato dalla sua stella Adebayor, che nonostante sia svincolato da 6 mesi si presenta in ottima forma. Allo Stade d’Oyem è il caldo a farla da padrone però e la partita alla fine regala pochissime emozioni finendo a reti bianche.
Ancora più sorprendente è la sconfitta del Marocco di Benatia ed El Kaddouri contro la Repubblica Democratica del Congo. Unica vera occasione è la traversa colpita da Boussoufa dopo 2 minuti di gioco. Nella ripresa una papera dell’estremo difensore Munir consegna a Kabananga il gol partita. Il Congo termina anche in 10 per l’espulsione di Mutambala.

Kessié e Gakpé, la qualità c’è ma non si vede

La partita tra Costa d’Avorio e Togo non ha offerto molte occasioni da gol, e i due “italiani” in campo si sono comunque messi in evidenza nelle rispettive formazioni per le loro qualità tecniche sopra la media dei compagni di squadra, senza però riuscire a trovare continuità nella loro prestazione. Kessié si è acceso solo a tratti, ma è sembrato soffrire l’esordio e la responsabilità sulle sue spalle, troppo spesso timido ed impreciso negli appoggi. Gakpé inveceschierato nell’insolito ruolo di esterno basso, è stato bravo a ritagliarsi qualche spazio per andare a crossare ma al tempo stesso ha sofferto abbastanza in fase difensiva rendendosi protagonista anche di qualche svarione. E alla fine pensa più a difendere sulle avanzate di Kalou che ad offendere. E viste le sue caratteristiche non poteva uscirne una prestazione memorabile. Per entrambi 90 minuti di fatiche da smaltire prima della prossima gara.

El Kaddouri e Benatia steccano l’esordio

Sconfitta inattesa ma non per questo immeritata per i marocchini. Il gol subito è una papera del portiere quindi non si può attribuire al capitano Benatia che tutto sommato gioca una partita senza sbavature. El Kaddouri invece delude non riuscendo mai di fatto ad incidere (non è sua la traversa in avvio di partita nonostante molti siti di informazione si siano confusi in queste ore). Viene poi sostituito al 60′ concludendo anzitempo la sua prova incolore.

 

VI RICORDIAMO CHE PER TENERE SEMPRE SOTTO CONTROLLO LA SITUAZIONE GENERALE DELLA COPPA D’AFRICA E DEI VOSTRI FANTAGIOCATORI POTETE CONSULTARE LA PAGINA DI RIEPILOGO QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy