Fantacalcio Fiorentina, prove di formazione: tanti ballottaggi e dubbio modulo

Prandelli prepara la gara contro il Verona

di Mauro Maccioni

Se la partita con il Sassuolo non ha portato i primi tre punti della gestione di Prandelli, ha comunque lasciato alcune sicurezze che, fino a qualche giorno fa, mancavano. Il 3-5-2 tanto bistrattato ha dato risposte positive, ed ora potrebbe essere riproposto contro il Verona.

FORMAZIONE ANTI-JURIC

Siccome fino a questo momento le cose buone son davvero poche, Prandelli deve fare di necessità virtù. Tra queste, spunta il vecchio modulo usato da Iachini, il 3-5-2, già utilizzato proprio contro il Sassuolo. Insomma, se i tanti cambi non hanno funzionato, allora si potrebbe ipotizzare un ritorno alle origini. Il tecnico viola sembra infatti intenzionato a dare conferme alla scorsa partita, riproponendo la linea a tre formata da Caceres, Milenkovic e Pezzella davanti a Dragowski. A centrocampo, spazio ad Amrabat in mezzo, con Bonaventura e Castrovilli ai lati. Le fasce saranno occupate da Biraghi e uno tra Venuti e Lirola, in ballottaggio fino all’ultimo. Davanti, nemmeno a dirlo, ancora Ribery e Vlahovic, che dopo le parole al miele di Prandelli difficilmente vedrà Kouamé scavalcarlo. Proprio come qualche giorno fa, i grandi esclusi potrebbero essere Callejon e Pulgar, che faticano a trovare la condizione. Ora come ora, la Fiorentina non può permettersi di aspettarli.

Prandelli, dunque, prova a dare continuità al “nuovo” 3-5-2: se con il Sassuolo ha portato un punto, con il Verona ci si augura possa regalare la prima vittoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy