FIORENTINA, LE DICHIARAZIONI DI ITALIANO

Fantacalcio Fiorentina, Italiano: “Amrabat titolare, Piatek è più avanti di Cabral”

Fantacalcio Fiorentina, Italiano: “Amrabat titolare, Piatek è più avanti di Cabral”

Le dichiarazioni rilasciate da Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, alla vigilia della sfida contro lo Spezia

Mario Ruggiero

Vigilia di Spezia - Fiorentina, non una gara 'normale' per Vincenzo Italiano, attuale tecnico della Viola gran protagonista della salvezza dello scorso anno dei bianconeri. Il tecnico ha rilasciato diverse dichiarazioni interessanti in ottica fantacalcio. Andiamole a sviscerare.

FANTACALCIO FIORENTINA, ITALIANO: "Amrabat titolare, Piatek è più avanti di Cabral"

Su Piatek: "Piatek ha una voglia matta di essere decisivo, importante. Vuole ritagliarsi un grande spazio nella Fiorentina. È un ragazzo che, se imparerà a giocare anche lontano dall'area, potrà allargare le sue vedute calcistiche: non può limitarsi solo agli ultimi 16 metri. Sa che deve mettersi a disposizione, ma è un professionista esemplare. Ballottaggio con Cabral? Piatek è in grande crescita - prosegue il trainer gigliato - gli allenamenti contano. Servono per migliorare, servono per entrare nei meccanismi di gioco. Piatek è molto più avanti di Cabral e lo si è visto nella partita con la Lazio. Abbiamo due attaccanti che si giocano sempre il posto, anche se chi fa doppietta magari ha più chances...".

Su Odriozola: "All'inizio non era il giocatore che ora vediamo tutti. Lui alle spalle ha partite importanti, con club di valore. Deve continuare a fare prestazioni come quelle che sta offrendo. Si sta innamorando di tutto ciò che lo circonda, della città, dei tifosi... Vederlo esultare in questo modo vuol dire che ha dentro lo spirito che tutti vogliamo ricercare".

Sulle assenze: "Abbiamo assenze importanti. A Bergamo ho dato spazio a chi sarà presente anche a La Spezia, mi auguro che questo dia la spinta ulteriore a chi sarà disponibile domani. Tutti hanno le qualità per fare un'ottima partita".

Su Amrabat, titolare in vista dell'indisponibilità di Torreira: "Domani dovrà guidare il nostro centrocampo, per come organizziamo le pressioni quello è il suo pane: se inizia a verticalizzare di più lo può far bene. È bravo nel conquistare la palla, domani ci sarà bisogno di velocità, di vedere prima il gioco. Amrabat è un giocatore forte, vuole dimostrare il suo valore e sono certo che la prestazione la farà".

tutte le notizie di