Napoli, Gattuso: “Mertens è out. Koulibaly e Fabian Ruiz giocano solo se al 100%”

Il tecnico ha presentato il match contro l’Inter.

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Dopo il successo ottenuto nei secondi finali contro il Sassuolo, il Napoli di Gattuso vuole cominciare il 2020 ripartendo dalla grinta del finale di partita contro i neroverdi. Pronostici a favore degli azzurri, che nell’era De Laurentiis non hanno mai perso al San Paolo contro l’Inter.

LE PAROLE DI GATTUSO

Su Mertens: “Non ha toccato palla per tre giorni, aveva fastidi, abbiamo deciso ieri di fargli fare una risonanza per avere la diagnosi migliore agli adduttori, va dal suo uomo di fiducia a casa”.

Su Lobotka: “Se arriverà qualcuno spiegherò perché è arrivato. A me piace lavorare con le coppie, numericamente siamo in meno a centrocampo, è un dato di fatto”.

Su Fabian Ruiz: “Chi ha giocato a calcio sa che qualche prestazione al di sotto delle aspettative può arrivare. Grandissima fiducia in lui e in tutta la squadra. Fabiàn non si è allenato bene negli ultimi giorni, ma se starà bene scenderà in campo e giocherà”.

Su Koulibaly: “Ci abbiamo provato, grande disponibilità da parte sua ma non è il caso di rischiare di perderlo per tanto tempo. Mi sembra corretto rispettare il calciatore. C’è Luperto, abbiamo provato anche Di Lorenzo. Vedremo chi sta meglio”.

Su Allan: “Ha sempre giocato mezzala. Anche io ho giocato davanti alla difesa qualche volta, ma non era il mio ruolo. Allan fa la mezzala, è il suo ruolo. È portato a guardare in avanti, gli piace pressare in questo modo, ma lo sapevo già”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy