Milan, Pioli: “Suso c’è. La difesa a 3 è una possibilità”

Milan, Pioli: “Suso c’è. La difesa a 3 è una possibilità”

Il tecnico rossonero ha presentato il match contro la Juventus

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Dopo la sconfitta con la Lazio, i rossoneri di Pioli affronteranno la trasferta all’Allianz Stadium contro la Juventus, con possibili novità anche nel modulo di partenza. I rossoneri, che hanno raccolto 4 punti in 4 partite dall’arrivo di Pioli, si apprestano ad affrontare la capolista vedendo la grande sfida come una grande opportunità.

LE PAROLE DI PIOLI

Sulla difesa a 3: “Vedremo domani sera, è una possibilità e l’abbiamo fatta anche contro la Lazio nel secondo tempo, ma non è questione di modulo o posizioni, dobbiamo essere compatti e aggressivi”.

Su Suso: “Ha fatto una buona settimana di allenamento ed è disponibile per giocare”.

Su Ibrahimovic: “Ibra è un grande giocatore, ma il mercato di gennaio è ancora lontano. Ci sarà tempo per fare le valutazioni”.

Sulla Juventus: “E’una grande sfida e quindi un’opportunità grande. Non esistono squadre perfette, loro sono completi ma hanno anche loro dei punti deboli”.

Su Leao: “Ci ho parlato e gli ho fatto vedere quello che ha fatto e non ha fatto con la Lazio. E’ consapevole di non essere entrato con lo spirito giusto, mi auguro abbia imparato la lezione e che la sua prossima prestazione sia di altro livello”.

Su Piatek: “Dobbiamo fare in modo di giocare molto nell’area avversaria per provare ad esaltare le sue caratteristiche. Iniziamo a far arrivare tanti palloni in area, se poi non arriverà il goal proveremo a capire perché”.

Su Conti: “E’ uno dei giocatori che ho trovato nelle migliori condizioni, ha fatto una grandissima partita con il Lecce fino al rigore, ma deve essere capace di andare oltre all’errore e non lasciarsi condizionare, mantenendo la concentrazione per 90 minuti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy