Fiorentina, Montella: “Pedro è pronto per giocare, Pezzella out”. E su Chiesa…

Fiorentina, Montella: “Pedro è pronto per giocare, Pezzella out”. E su Chiesa…

Vincenzo Montella presenta in conferenza stampa il match contro il Lecce.

di Massimo Angelucci
Fiorentina, problemi a centrocampo: le scelte di Montella

La Fiorentina di Vincenzo Montella, dopo il ko contro il Verona per 1-0, vuole buttarsi alle spalle la brutta sconfitta contro gli scaligeri, ed andare a cercare tre punti nel match di domani sera contro il Lecce.

LE DICHIARAZIONI DI MONTELLA

Fiorentina in difficoltà: “La squadra ha fatto pessime prestazioni, ora dobbiamo dare una risposta perchè è arrivato il momento di dare una svolta alla stagione. La squadra è giovane ed avevo avvisato che avrebbero potuto esserci alti e bassi. Contro il Verona abbiamo corso meno del solito, ma non è per questo che abbiamo perso“.

Pedro è pronto per giocare: “Si sta allenando ed è pronto. Si sta adattando al campionato italiano, siamo in linea con i tempi di ambientamento“.

Dubbi ancora su Federico Chiesa, si va verso la non convocazione? “Ieri ancora non si è allenato con la squadra, in pratica non si allena dalla vigilia di Verona. Vediamo come va oggi. Quando si recupera da un infortunio si deve stare bene fisicamente e psicologicamente. Dipende anche molto dalla soglia del dolore, comunque speriamo di recuperarlo in fretta perchè è un valore aggiunto per la squadra. Parlerò con il ragazzo, mi piacerebbe averlo anche per uno spezzone di gara, per 10-20 minuti”.

Attenzione al Lecce: “La squadra gioca con una sua identità, Liverani è un tecnico che stimo. Le squadre neopromosse hanno aumentato il loro livello di gioco. Dovremo giocare con calma e non farci condizionare dal fatto che giochiamo in casa. Dobbiamo mettere in campo pazienza, rabbia e qualità. Ho visto nei miei giocatori voglia di rivalsa“.

Su Pezzella: “Su Pezzella vale lo stesso discorso di Chiesa, deve guarire prima clinicamente e poi psicologicamente. Il fallo non sembrava così grave visto dal campo. Chi al suo posto? Ho le idee chiare“.

Babacar, grande ex della partita: “È fortissimo, con me ha fatto bene. Può arrivare ovunque, ha grandi doti atletiche“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy