Cagliari, Maran: “Nainggolan è convocato, ma non ha minutaggio completo”

Cagliari, Maran: “Nainggolan è convocato, ma non ha minutaggio completo”

Il tecnico rossoblù presenta il posticipo domenicale delle 18:00 contro l’Hellas Verona.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Dopo aver espugnato il San Paolo, il Cagliari si appresta a scendere tra le mura amiche della Sardegna Arena per affrontare l’Hellas Verona. Domani sera, Rolando Maran proverà a mantenere i suoi ragazzi nella parte alta della classifica, quella che conta, quello che consente agli isolani di fare sogni di gloria.

LE PAROLE DI MARAN

Sulla partita: “L’entusiasmo è un carburante. La squadra ha lavorato bene in questi giorni, l’ho vista preparare la gara nel modo migliore. I numeri del Verona sono buoni: subiscono pochissimo, credo che dopo Bologna ed Inter sia tra le squadre che hanno subito meno. E’ una squadra difficile da incontrare. Noi abbiamo fatto i nostri numeri e dobbiamo migliorarli, non dobbiamo cullarci. Siamo consci che ogni partita ha difficoltà da superare. Cerchiamo sempre di fare la nostra partita, ma ci sono anche gli avversari: a Napoli ci siamo dovuti abbassare un po’ per le loro caratteristiche. Sono convinto di avere un gruppo di ragazzi che alle caratteristiche tecniche sommano l’attaccamento alla maglia. Sono felice che la squadra stia facendo bene e dobbiamo continuare a confermarlo. Siamo consapevoli delle difficoltà che incontreremo, ma anche ambiziosi: unendo le due cose miglioreremo sempre. Cerco di essere lucido, la partita è molto importante. Voglio far passare il messaggio di quanto dovrem essere bravi domani: dovremo essere davvero perfetti

Sulla formazione: “Rispetto al Verona abbiamo un giorno in meno di riposo, per cui devo valutare qualche elemento perché a Napoli abbiamo speso tanto. Però, abbiamo ancora più di 24 ore a disposizione in cui c’è l’allenamento di domani mattina. 

Su Nainggolan: “E’ convocato, anche se non ha minutaggio completo”.

Sul ballotaggio Pellegrini-Lykogiannis a sinistra: “Luca ha fatto un percorso diverso, ha saltato un po’ di preparazione e poteva soffrire gli impegni ravvicinati. Lykogiannis si è fatto trovare pronto e questo è importante.

Sulle palle inattive: “Abbiamo considerato che le caratteristiche di Pavoletti al momento non ci sono. Cerchiamo di sfruttare le nostre attuali caratteristiche. Anche sui cross cerchiamo di saltare in corsa e di fare un tipo di gioco che ci porta spesso a determinate situazioni che al momento riusciamo a capitalizzare, ma c’è sempre da migliorare”.

Su Oliva: “Mi fa piacere averlo elogiato prima della gara di Napoli, perché dopo è sempre facile. Totò ha messo le caratteristiche che mi aspettavo, è un giocatore con grande dinamismo. In fase di possesso deve migliorare ancora molto, mi aspettavo il tipo di partita che ha fatto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy