Lazio, Inzaghi: “Da Lazzari e Jony mi aspetto una grande gara”

Lazio, Inzaghi: “Da Lazzari e Jony mi aspetto una grande gara”

Il tecnico biancoceleste ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell’ostica trasferta contro il Celtic.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La grande rimonta contro l’Atalanta ha dato nuova linfa alla Lazio di Simone Inzaghi, che domani sera tenterà di rimettersi in carreggiata anche in Europa League contro il Celtic. Nella trasferta internazionale, il tecnico biancoceleste farà un po’ di turnover visti i tanti impegni ravvicinati e in esso saranno coinvolti Lazzari e Jony.

LE DICHIARAZIONI DI INZAGHI

Sulla partita: “Dovremo fare una grande gara, il Celtic in casa è molto temibile. L’anno scorso in Europa League hanno passato brillantemente il girone. Poi hanno perso col Valencia ai sedicesimi, e gli spagnoli sono arrivati in semifinale. Hanno un meraviglioso pubblico che li trascina: è normale che con 60mila tifosi alle spalle l’atteggiamento e la prestazione cambino quando si gioca in casa. Credo sia bellissimo per i miei giocatori scendere in campo in uno scenario del genere, ho fatto parecchie partite così da calciatore. Non sarà una partita decisiva, ma di sicuro molto importante, dovremo anche vedere come finirà il confronto tra Cluj e Rennes”.

Sulla formazione: “Da Lazzari e Jony mi aspetto che facciano una grande gara. Sono ottimi giocatori e professionisti, si allenano molto bene, stanno cercando di entrare nei nostri meccanismi. Sono contento della loro stagione. Domani turnover? Sabato è stata una partita dispendiosa, perché i livelli di fatica erano più alti del solito. Abbiamo avuto comunque un giorno in più per recuperare e cercheremo di fare una grande gara. Poi domenica sera giocheremo a Firenze, ma siamo abituati, sappiamo che la stagione è dispendiosa a livello fisico e mentale.

Sulla proposta di Ryan Christie di lasciare il campo in caso di ululati nei confronti di qualche suo compagno di squadra: “Ne abbiamo parlato tra noi, ma è l’Uefa che dovrebbe intervenire. Però, se per dare un segnale dovrò abbandonare il campo, sì, lo farò. Da parte della Lazio è sempre stata combattuta ogni forma di razzismo. Domani non ci saranno problemi, credo sarà una bella partita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy