Genoa, Andreazzoli: “Criscito febbricitante, ma sta bene. Non ho dubbi sull’undici di domani”

Genoa, Andreazzoli: “Criscito febbricitante, ma sta bene. Non ho dubbi sull’undici di domani”

Il mister del Genoa è intervenuto in conferenza stampa prima del debutto di domani.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Tanta attesa per il nuovo Genoa targato Aurelio Andreazzoli, il tecnico che l’anno scorso stava per condurre l’Empoli alla salvezza e sbarcato al Grifone due mesi fa. Domani il debutto ufficiale in campionato (ore 20.45) all’Olimpico di Roma contro i giallorossi di Fonseca. Sentiamo le parole più importanti del mister dei liguri alla vigilia del primo impegno stagionale in Serie A.

LE DICHIARAZIONI DI ANDREAZZOLI

Sulla Roma: “La Roma ha pregi ben noti, perché giocheranno molti ragazzi presenti la scorsa stagione. La mano di Fonseca si vede già”.

Sul match di domani: “Veniamo da una serie di sconfitte a Roma; ma non sentiamo particolari pressioni, cercheremo di esprimerci al meglio. Non ho dubbi su come giocheremo domani sera“.

Sugli indisponibili: “Gli indisponibili sono quelli già confermati negli ultimi giorni. Solo capitan Criscito ha avuto un lieve attacco febbrile ieri, ma stamattina sta bene e lavora con i compagni. Per il resto la rosa è al completo”.

Sull’obiettivo della stagione: “Dal primo giorno qui ho detto che contano i fatti, non le parole. Non ha senso che dica qual è l’obiettivo stagionale, lo dimostreremo sul campo. Quando si lavora con serietà e dedizione il risultato sarà il massimo possibile. Sono convinto che quest’anno faremo bene. Scopriremo chi siamo e quanto valiamo dopo un certo numero di gare“.

Sul rapporto con Preziosi: “Con il Presidente Preziosi ho un rapporto molto chiaro. Ogni allenatore apprezza avere un gruppo che possa essere migliorato. L’unica cosa che ho chiesto espressamente è non avere una rosa esageratamente ampia”.

Sulla squadra: “Abbiamo migliorato la condizione atletica, ora viene il momento di curare i dettagli. Ci sono situazioni che necessitano molto studio e esercizio. Nessuna squadra è pronta a questo punto dell’anno; noi abbiamo già acquisito una certa identità“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy