Conferenza Bologna – Donadoni: “Verdi è a disposizione, Torosidis devo valutarlo, Masina è out”

Il tecnico del Bologna Roberto Donadoni, ha parlato alla vigilia della sfida di domani all’ora di pranzo contro il Torino del neo tecnico Mazzarri.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Il tecnico del Bologna Roberto Donadoni  ha parlato alla vigilia della partita di domani all’ora di pranzo contro il Torino del neo tecnico Walter Mazzarri. Vediamo gli spunti più interessanti in chiave fantacalcistica.

Sugli indisponibili: “Masina è out, mentre Torosidis ieri si è allenato, ha avuto una sindrome influenzale che l’ha debilitato, voglio vederlo e valutarlo oggi.”

Su Verdi: “Sarebbe peggio se fosse un calciatore anonimo di cui nessuno parla. E’ un calciatore che non deve mai accontentarsi, questo per lui deve rappresentare uno stimolo, cosi come l’interesse delle big: non può essere visto come una distrazione, ma come un motivo per dimostrare ancora di più le sue qualità. In settimana si è allenato positivamente, l’ho visto bene. Io penso di tenermi Simone. E’ chiaro che quando un giocatore ha una possibilità di andare in un grande club credo sia una chance da non sottovalutare.”

Sui giocatori meno utilizzati:  “Keita è un calciatore che ancora non è apparso in campo, però spesso e volentieri quando viene proposto un giovane, i commenti della stampa sono sempre scettici perché si parla di qualcuno che non ha esperienza e probabilmente è acerbo. Stamattina deciderò: voglio che in campo ci sia un calciatore che mi dia garanzie anche fisiche. Fare cambi forzati a partita in corso è un grande svantaggio. Avenatti? E’ un giocatore che sta lavorando con grande entusiasmo, anche se non ha ancora fatto 45 minuti di partitella in allenamento. Ha caratteristiche uniche che in rosa non abbiamo, per questo motivo voglio valutarlo attentamente prima di prendere determinate decisioni.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy