UFFICIALE. Simeone al Cagliari: i sardi hanno il loro nuovo attaccante

L’attaccante argentino è stato prelevato dalla Fiorentina con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!


Giovanni Simeone è un nuovo giocatore del Cagliari. Nessuna novità, la scelta dell’attaccante era nota da giorni. Decisiva, dunque, la volontà da parte del “Cholito” di sposare l’ambizioso progetto del sodalizio sardo che, nelle scorse ore, ha ingaggiato Robin Olsen e ha conosciuto ulteriori informazioni sull’infortunio occorso a bomber Pavoletti.

Simeone si trasferisce alla corte di Maran con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Operazione complessiva da 16 milioni di euro: 3 per il prestito oneroso, 12 per il riscatto obbligatorio e uno di bonus.

Questo il comunicato del club isolano:

“Il Cagliari Calcio annuncia l’acquisto dalla Fiorentina del calciatore Giovanni Simeone che si trasferisce in rossoblù con la formula del prestito con obbligo di riscatto. L’attaccante ha firmato un contratto con il Club sino al 30 giugno 2024.

Figlio di Diego Simeone, attuale allenatore dell’Atlético Madrid, “El Cholito” (diminutivo del soprannome del padre) è nato a Buenos Aires il 5 luglio 1995.

Entrato nelle giovanili del River Plate, una delle grandi del calcio argentino, debutta in prima squadra a 17 anni e 11 mesi, contro il Gimnasia. Con la maglia dei Millionarios in due stagioni mette insieme 30 presenze con 4 gol. Fa parte della rosa che vince campionato argentino, Libertadores, Copa e Recopa sudamericana.

Nei primi mesi del 2015 è il mattatore della Nazionale Under 20 che trionfa al campionato sud americano di categoria, organizzato in Uruguay: con 9 gol in altrettante gare fornisce un contributo fondamentale nel successo della squadra.

Nell’agosto 2015 passa al Banfield, una tappa importante nella sua carriera professionale: segna 12 reti in 34 partite e si consacra come uno dei giovani emergenti più interessanti del panorama argentino.

Un anno dopo si trasferisce in Italia, al Genoa. Sotto la Lanterna, Simeone conferma le sue ottime qualità di cannoniere: 37 partite e 14 gol. Prodezze che gli valgono l’attenzione della Fiorentina: in 80 gare con la maglia viola realizza 22 reti, accompagnate da 11 assist, che ne testimoniano il buon lavoro svolto anche in favore della squadra.

L’8 settembre 2018, in un’amichevole contro il Guatemala a Los Angeles, il debutto nella Nazionale maggiore: 90 minuti e subito 1 gol. Sin qui sono 5 le presenze totalizzate nella massima rappresentativa argentina.

Fisico longilineo ma robusto, 1.81 per 81 chili, Simeone è in grado di operare sia da prima che da seconda punta. Opportunista, abile a trasformare in rete le indecisioni delle difese avversarie, sa calciare sia di destro che di sinistro. Tenace e resistente nei contrasti, in possesso di un notevole spunto sul breve, sfrutta la sua capacità tecnica difendendo bene la palla e facendo da sponda per gli inserimenti dei compagni. La sua intelligenza tattica lo porta a muoversi in modo efficace per creare spazi. Si fa rispettare nel gioco aereo, dove non di rado brucia col suo tempismo difensori anche più alti di lui.

Con Simeone il Cagliari potrà ora contare su un attaccante giovane, grintoso e dinamico: un altro importante tassello per completare al meglio la rosa nella stagione del Centenario rossoblù.

Bienvenido a Cerdeña, Giovanni!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy