Juventus-Milan: Bonucci e Caldara aspettano il sì di Higuain

Se il bomber argentino dovesse accettare il prestito, i due club hanno già l’accordo sul suo trasferimento e sullo scambio alla pari tra i due difensori.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Alla fine la svolta c’è stata. Tra la serata e la nottata di ieri Juventus e Milan si sono accordate per chiudere il maxi intreccio di mercato tra Leonardo Bonucci, Mattia Caldara e Gonzalo Higuain. Dopo le tante indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, la presenza ieri del ds bianconero Fabio Paratici a Milano, nonché la lunga cena tra il ds rossonero Leonardo e il fratello procuratore dell’attaccante argentino Nícola Higuaín, sembrano aver portato a un punto d’incontro tra tutte le parti coinvolte che, procederebbero allo scambio alla pari tra i due difensori (valutati entrambi 35/40 milioni di euro) soltanto dopo aver chiuso il prestito del Pipita a 18 milioni di euro con diritto (non obbligo) di riscatto fissato a 37 milioni di euro.

Per procedere in tale direzione però, serve il sì dello stesso Gonzalo, che a sua volta sta cercando di prendere tempo perché non pienamente convinto dalla formula del suo trasferimento: infatti, il numero 9 bianconero preferirebbe la cessione definitiva al prestito. Ma sembra proprio che alla fine questo dettaglio non complicherà i piani dei due club italiani, che sono pronti a chiudere la trattativa in giornata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy