Atalanta, Gasperini “Felice per Malinovskyi. E su Mancini e Muriel…”

Atalanta, Gasperini “Felice per Malinovskyi. E su Mancini e Muriel…”

Al termine dell’amichevole tra Atalanta e Clusone, mister Gasperini ha fatto il punto sul mercato della Dea, parlando di neo acquisti e possibili partenze.

di Patrizia Monaco
Atalanta, Gasperini parla del mercato:

Si è da poco conclusa l’amichevole tra Atalanta e Clusone (qui il resoconto) che ha visto, come prevedibile, uscire vincitrice la squadra guidata da Gasperini con il risultato di 5 a 1. Proprio il tecnico nerazzurro è intervenuto nel post-partita rispondendo alle domande dei giornalisti presenti.

ATALANTA, GASPERINI FA IL PUNTO SUL MERCATO

Gasperini si è espresso su alcuni calciatori già presenti nella rosa della Dea, ma anche su nuovi acquisti e possibili partenti.

Su Mancini, ad esempio, che sembra ormai prossimo al trasferimento alla Roma, il Gasp ha semplicemente detto: “Mancini al momento è ancora un giocatore dell’Atalanta, dovrebbe rientrare domenica. Ovviamente ci stiamo coprendo per ogni eventualità, valutando diversi nomi per quanto riguarda il mercato in entrata“.

Non è poi mancata una domanda su Ruslan Malinovskyi, neo acquisto nerazzurro arrivato dal Genk: “Lo abbiamo seguito a lungo: quando si tratta di poter prendere bravi giocatori la società non ci pensa due volte. Lo trovo diverso dai centrocampisti già presenti in rosa, cioè De Roon e Freuler. Malinovskyi è più offensivo e all’occorrenza potrebbe anche sostituire Gomez tra le linee“.

Su Muriel, acquistato nei primi giorni di mercato: “Si è allenato bene ed è stato costantemente seguito dal nostro fisioterapista. L’infortunio è stato meno grave del previsto. Proprio oggi si è presentato ai tifosi“.

Gasperini ha poi parlato, più in generale, del mercato dell’Atalanta: “Le altre squadre ai piani alti si sono rinforzate, va da sé che anche noi dobbiamo fare ancora qualcosina. Ci serve principalmente una valida alternativa a Ilicic in avanti,  e poi se dovesse partire Mancini dovremo trovare un degno rimpiazzo“.

Infine, sulla paura di una possibile offerta irrinunciabile, il ct nerazzurro ha detto: “Una cosa del genere potrebbe succedere solo per Zapata ma l’offerta al momento non c’è, per cui perché fasciarsi la testa ancora prima di rompersela?“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy