Calciomercato, le trattative si tingono di azzurro

Calciomercato, le trattative si tingono di azzurro

A partire da Tonali, passando per Bernardeschi, Chiesa, Zaniolo e arrivando a Donnarumma: gli azzurri hanno grande mercato e piacciono un po’ ovunque.

di Mauro Maccioni

Il mercato si tinge di azzurro come non accadeva da tempo. Una bella notizia per il movimento italiano, che finalmente –  soprattutto grazie a Mancini – rivede la luce in fondo al tunnel. Una pessima notizia per le squadre detentrici del cartellini, che dovranno fare i conti con le richieste e che, forse, saranno costrette a separarsi dai propri talenti. Il mercato non è ancora iniziato, ma la cosa certa è che gli azzurri piacciono moltissimo.

SITUAZIONE ROMA E JUVENTUS

Il destino di Zaniolo e di Lorenzo Pellegrini è legato alla situazione societaria della Roma. Pallotta sta cercando di vendere e, in caso ciò non avvenisse, allora una cessione importante è quantomeno possibile. Tra Zaniolo e Pellegrini, il secondo è più portato a rimanere: è romano e, testuali parole di Fonseca, sarà il capitano del futuro.

Se fosse necessaria questa fantomatica cessione dunque, il nome potrebbe essere Zaniolo, che piace molto alla Juventus. La Vecchia Signora, dal canto suo, vuole liberarsi di Bernardeschi – oltre a Rugani e De Sciglio – e pare averlo offerto proprio alla Roma per abbassare le pretese su Zaniolo. La Roma si è dimostrata non interessata e la Juventus lo ha quindi offerto al Chelsea per arrivare a Jorginho. Questa è una strada percorribile, visto il recente interessamento dei Blues. La Roma, interessata a Kean, ha intanto dato il via libera alla cessione di Florenzi – Siviglia e Fiorentina su tutte – e di Spinazzola, che potrebbe rientrare in un doppio scambio di prestiti con Biraghi.

CHIESA E DONNARUMMA

Chiesa è una costante del mercato e anche quest’anno non pare voler far eccezione. Il figlio d’arte piace molto all’Inter, che intanto sta provando ad acquistare anche Tonali. Commisso ha fatto sapere che non vuole contropartite e che, per accaparrarsi Chiesa, servono 70 milioni di euro. Oltre all’Inter sono interessate anche Juventus, Chelsea e United. Ma i nerazzurri, freschi della cessione di Icardi, godono di un piccolo patrimonio da poter reinvestire nei due ragazzi e, almeno ad ora, si trovano in una posizione di vantaggio.

Chi invece brancola nel buio è il Milan, che deve ancora risolvere la questione Donnarumma. Gigio va in scadenza l’anno prossimo e il contratto da 6 milioni è troppo oneroso da sostenere. Per evitare di perderlo a zero, il Milan si sta muovendo su due strade, entrambe difficili da percorrere. La prima è la cessione, ma nessuna squadra è pronta a sborsare la cifra richiesta, soprattutto in relazione all’imminente scadenza. La seconda è il rinnovo a cifre più contenute, ma difficilmente Raiola accetterà. Probabilmente la situazione si smuoverà a breve e sarà proprio Gigio l’ago della bilancia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy