Calciomercato, Kumbulla: è sfida tra Inter, Lazio e Juve

Il difensore del Verona è al centro del mercato italiano e non solo

di Mauro Maccioni

Era una scommessa su cui nessuno avrebbe puntato un euro, se non il Verona. E alla fine hanno fatto jackpot. Pochi acquisti mirati, di qualità e a poco prezzo: la fotografia dell’Hellas Verona sono proprio i due giovanotti là dietro, Rrahmani e Kumbulla. Il primo ha già trasferito la residenza a Napoli, il secondo è al centro del mercato.

ITALIA E BUNDESLIGA 

Kumbulla lo vogliono proprio tutti, in Italia e in Europa. O, per meglio dire, in Italia e in Bundesliga. Mentre qui da noi ci sono Inter, Juventus e Lazio – non a caso le prime tre in classifica -, in Germania chi osserva la situazione sono Lipsia e Dortmund. Il Lipsia avrà a disposizione un buon tesoretto derivato dalla cessione imminente di Werner al Chelsea e i 30 milioni per Kumbulla non sarebbero un problema. Certo è che rimane una cifra importante, per cui i tedeschi rimangono ad osservare nella speranza che non si scateni un’asta. Discorso analogo per il Dortmund, che rimane qualche passo indietro rispetto alle concorrenti italiane.

LAZIO, INTER E JUVENTUS

Se le prime tre in classifica ti cercano con insistenza, allora qualcosa di buono lo hai davvero fatto. La squadra in vantaggio è l’Inter, che cerca con insistenza il sostituto di Godin e che sarebbe pronto a spendere la cifra richiesta. Se con qualche contropartita o se solo cash dipende dalla cessione di Lautaro Martinez. I nerazzurri, comunque, sarebbero pronti a inserire nella trattativa i prestiti di Saicedo e Dimarco. Più lontana la Juventus, che soffre sempre dell’impossibilità di spendere cifre esose, quali i 30-35 milioni richiesti per Kumbulla. La Vecchia Signora ha abbondanza nel reparto ed è improbabile un affondo a quelle cifre. In sordina si muove anche la Lazio, forte della possibilità di garantire una maglia da titolare nella propria difesa a tre – modulo usato anche a Verona e a cui il giocatore è abituato -, e della presenza di Tare, anch’egli albanese. Inutile nascondere che potrebbe essere un bel vantaggio e che Tare possa provare a convincerlo.

La corsa è appena cominciata, senza possibilità di sapere cosa succederà e dove Kumbulla andrà. La cosa certa è che l‘Hellas Verona ha vinto la scommessa, alla faccia di chi non ci credeva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy