Benevento, per Lucioni si allunga il periodo di stop

Il Tribunale Nazionale Antidoping ha prorogato di altri 30 giorni il periodo di sospensione del difensore

di Nello Fiorenza

Non arrivano buone notizie per Fabio Lucioni. Ieri la Procura Nazionale Antidoping, alla scadenza del termine di 60 giorni della sospensione cautelare, ha disposto ulteriori 30 giorni rinviando la decisione al 21 dicembre. Questa è la data ultima per decidere il rinvio a giudizio o il proscioglimento del calciatore. I due mesi di stop forzato maturati da Lucioni, aggiunti al nuovo periodo di sospensione che parte da oggi, sono da intendersi quale anticipazione di un’eventuale squalifica.
Il capitano del Benevento fu trovato positivo ad un anabolizzante (il Clostebol) al controllo effettuato dopo Benevento-Torino del 10 settembre scorso e ha sempre sostenuto la propria buona fede.
Una decisione definitiva arriverà prima di Natale (il 23 dicembre il TNA sospenderà i lavori per le feste) con la conseguente udienza che dovrà tenersi in data da fissarsi. Calvario senza fine per Lucioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy