Ancelotti: “No a Icardi per Insigne. La 10 a James? L’importante è che venga!” E su Milik-Mertens…

Ancelotti: “No a Icardi per Insigne. La 10 a James? L’importante è che venga!” E su Milik-Mertens…

di Giuseppe Pignataro, @giuse_pignataro

Intervenuto in conferenza stampa insieme a Faouzi Ghoulam e al neo acquisto Giovanni Di Lorenzo, il tecnico azzurro Carlo Ancelotti ha risposto ad alcune domande incentrate soprattutto sul mercato.

SU JAMES RODRIGUEZ: “Se arriva non lo so, ce lo auguriamo. Lo conosco molto bene, può giocare in tutte le posizioni del centrocampo. Al Real l’ho utilizzato come centrocampista di sinistra, come trequartista, o anche a destra. Il posizionamento eventuale non è un problema, è adattabile, gioca in tante posizioni. Dargli la numero 10? L’importante è che metta la maglia azzurra, non conta il numero che resterà. Ci vuole però tempo e pazienza“.

SUGLI ​OBIETTIVI: Vogliamo fare meglio dell’anno scorso. Potevamo fare meglio, soprattutto nella seconda parte della stagione. Sono sicuro faremo meglio, abbiamo più certezze e qualche innesto in più, la squadra sarà migliore“.

INSIGNE PER ICARDI?: “No, non lo farei. Insigne è il capitano del Napoli e siamo tutti contenti che resti qua“.
SUL MODULO: “Utilizzerò il modulo dell’anno scorso. A settembre abbiamo cambiato col 442, rimarrà così anche quest anno. Con la palla in fase di costruzione alterniamo. Si parla tanto di sistemi, ma i numeri sono solo legati all’aspetto difensivo. Quando la squadra ha la palla, noi non attacchiamo mai con 4 centrocampisti, a volte i centrocampisti sono 2, altre di più, a volte gli attaccanti sono 4. La disposizione 442 si può vedere solo quando non hai la palla“.
MERTENS O MILIK TITOLARE?: “Sono duttili, hanno giocato tante volte insieme, molto bene, perché sono intelligenti. Poi dipenderà dalle partite“.
SU VERDI: “Va al Toro? Non lo so, per il momento si sta allenando qui e lo sta facendo bene. Poteva giocare qualche partita in più lo scorso anno, ha fatto però molto bene contro la Roma, il Torino. Non ha espresso tutto il suo potenziale ma avuto problemi alla caviglia, problema muscolare, è una situazione che valuteremo se ci sarà la volontà del giocatore di andare altrove”.
ICARDI O LOZANO?: “Sono giocatori diversi, hanno caratteristiche diverse. Uno è un finalizzatore, un attaccante centrale, l’altro è più moderno, può giocare in tutte le posizioni. Sono stati accostati tanti nomi, siamo interessati a tanti di questi giocatori, ma il problema è che a giocatori di questo livello sono interessate tante squadre“.

TERZINI – “In questo momento abbiamo tre terzini: Di Lorenzo, Malcuit e Hysaj (che arriverà il 12 luglio) a destra, a sinistra Mario Rui e Ghoulam”.

GHOULAM – “Lo scorso anno è stato un anno di recupero per Faouzi. Si è presentato in maniera ottimale e ha recuperato al 100%”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy