Genoa: Pellegri, che show! Ecco il suo possibile scenario al Fantacalcio

Il giovane rossoblu, classe 2001, dopo il goal nella partita dell’addio di Totti, ha firmato ieri sera la sua prima doppietta in Serie A contro la Lazio. Andiamo ad analizzare il suo possibile scenario al Fantacalcio.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Dopo il goal all’Olimpico nella partita dell’addio di Totti al calcio giocato, la doppietta di Pietro Pellegri con la Lazio di ieri sera ha sicuramente attirato le attenzioni di molti fantallenatori. Il canterano rossoblu, entrato al 32′ al posto di Centurion, ha avuto un impatto devastante sulla partita, aldilà dei due gol  messi a segno. Il ragazzo genovese nelle prossime ore verrà sicuramente accostato ad un grande futuro, dalle grandi prospettive e da un calcio lontano da quello di Genoa, ma noi vogliamo rimanere con i piedi ben attaccati per terra e pensare alle sue potenzialità in un futuro più prossimo. Ecco, infatti, che andremo ad analizzare il possibile scenario al Fantacalcio per l’attaccante rossoblu.

PELLEGRI: CARATTERISTICHE TECNICHE

Pellegri, in questo momento, potrebbe ripercorrere la strada di un altro attaccante già etichettato come predestinato, ovvero Giovanni Simeone. Il figlio d’arte del Cholo, nella scorsa annata, è riuscito a ritagliarsi molto spazio grazie soprattutto al concomitante infortunio di Pavoletti. Oltre che per coincidenze, il profilo dei due giocatori è molto simile: una fisicità superiore alla media, partecipazione alla manovra di gioco, grande tecnica e tempismo nei colpi in area. Il tutto, abbinato ad una grande personalità, che lo aiuterà a farsi spazio nelle gerarchie offensive rossoblù ed accumulare minuti in attesa del rientro di Lapadula.  Il prossimo match con il Chievo fornirà maggiori indicazioni in merito, ma la sensazione è che Juric abbia capito di avere in casa un giocatore dal sicuro avvenire tra le mani e voglia gestirlo nel migliore dei modi senza bruciarlo.

PELLEGRI: QUALE POSSIBILE SCENARIO AL FANTACALCIO?

Oltre a questo genere di considerazioni, ci sono fattori più realistici che fanno comunque ben sperare la giovane prima punta: a suo favore, gioca la mancanza di esperienza nella massima serie del suo compagno di reparto, il bulgaro Galabinov. Inoltre, il tentativo Taarabt ‘‘falso-nove” contro la Lazio è risultato piuttosto deludente in termini di concretezza. Il fantasista marocchino ha bisogno di giocare in posizioni diverse del campo con i difensori concentrati nella marcatura di punte più fisiche. Goran Pandev è partito bene in questa stagione, ma le primavere sul groppone iniziano a farsi sentire e di rado il tecnico lo tiene in campo interamente per novanta minuti. Palladino, invece, pare assumere un ruolo sempre più defilato nelle rotazioni dei rossoblu.In seguito a questa breve analisi, possiamo riscontrare che i fattori per far sì che Pellegri possa diventare utile al fantacalcio in questo Genoa ci siano tutti. La certezza è che dopo la prestazione contro i biancocelesti, il suo minutaggio aumenterà e non di poco. Se saprà capitalizzare le occasioni a sua disposizione (che saranno parecchie), Pellegri potrebbe diventare un oggetto di desiderio per le grandi squadre, sia in Serie A, che al Fantacalcio. Il consiglio è di puntare su di lui principalmente in ottica riconferme, mentre nel medio periodo è da catalogare entro e non oltre lo slot scommessa in leghe ad 8 partecipanti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy