UFFICIALE. Fantacalcio Milan, come gestire Mandžukić all’asta di riparazione

Il croato torna in Serie A, ma stavolta in rossonero.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Dalla Juventus al Milan, dal numero 17 al numero 9. Sponde e maglie diverse per il ritorno in Serie A e al Fantacalcio di Mario Mandžukić, che è stato riaccolto con sentimenti contrastanti. 44 goal in 162 presenze in bianconero infatti, non si dimenticano facilmente. E se da un lato il ricordo di ciò che è stato ha fatto scendere la lacrimuccia nostalgica ai sostenitori juventini, dall’altro ha acceso in quelli rossoneri e nei fantallenatori la speranza che il croato possa ripetersi.

Certo, non sarà facile. Ci sarà da combattere, sia per ritrovare la giusta condizione psico-fisica vista l’assenza dal calcio giocato lunga 10 mesi, sia per guadagnarsi spazio negli schemi tattici già rodati del Diavolo. Ma le battaglie e le sfide non hanno mai spaventato un guerriero come Mandžukić, che con spirito di abnegazione e forza di volontà si era perfino reinventato esterno sinistro nella Juve di Allegri pur di essere utile al progetto tecnico e non rinunciare alla sua titolarità.

C’è da giurare dunque, che nel giro di poco tempo mister Stefano Pioli avrà a disposizione una freccia in più nella sua faretra. Sulla carta infatti, si tratta di un vice-Ibrahimovic in grado di far rifiatare lo svedese tra i vari impegni di campionato, Europa League e Coppa Italia, o di sostituirlo qualora dovessero presentarsi nuovi infortuni, ma anche di una prima punta che potenzialmente può essere schierata in un ruolo diverso in attacco offrendo un maggior numero di soluzioni tattiche.

Ovviamente tali potenzialità, condite dalla storica verve di Mandžukić, fanno gola a coloro che al Fantacalcio hanno bisogno di un rinforzo per il proprio reparto avanzato. Ma il nome altisonante e il palmarès del croato non devono comunque ingannare, perché ad oggi rimane pur sempre una riserva, listata attaccante e quotata rispettivamente 16 fantamilioni su Magic Gazzetta e 11 fantamilioni su Fantacalcio.it.

Pertanto, il suo eventuale acquisto all’asta di riparazione deve essere ponderato in base alle esigenze della propria fantarosa. Se in essa si ha bisogno del terzo slot necessario per completare il proprio tridente oppure di una pedina che garantisca sempre copertura in panchina, allora occorrerà virare altrove, ossia sugli svincolati di lusso come Nzola, Messias o lo stesso neo-arrivato Torregrossa. Al contrario, se il tridente titolare è sistemato e in rosa manca quella scommessa da 7-8 goal nelle restanti partite di campionato, allora Mandžukić è la scelta giusta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy