Udinese, la rinascita di Widmer e di Adnan

Udinese, la rinascita di Widmer e di Adnan

Il cambio modulo ha permesso ai due esterni di alzare il proprio raggio d’azione, tornando ad essere decisivi

di Mauro Miani, @mauromiani90
Udinese

L’Udinese con Oddo sta viaggiando a ritmi altissimi, 5 vittorie consecutive, 15 punti raccolti sui 18 a disposizione dall’arrivo del tecnico abruzzese. Normale quindi che in questo intervallo di partite il rendimento dei singoli abbia subito un’impennata rispetto alla precedente gestione, ma anche il nuovo modulo il 3-5-2 ha permesso ad alcuni interpreti di potersi esprimere al meglio.

Tra questi non si può non citare i due esterni di centrocampo, lo svizzero Silvan Widmer (1993) e l’iracheno Alì Adnan (1993) rispettivamente esterno destro e sinistro dell’Udinese. Nel 3-5-2 entrambi possono mettere in mostra le proprie caratteristiche, soprattutto perché entrambi molto più bravi in fase offensiva che in quella difensiva. Con DelNeri il cui dogma era la difesa a 4, erano costretti a giocare più arretrati trovandosi spesso ad essere molto limitati nel loro apporto.

LA RINASCITA DI WIDMER E DI ADNAN

Con Oddo però la musica è cambiata ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti, Widmer sotto la nuova gestione ha ritrovato, contro l’Hellas Verona, la via del gol che mancava da quasi 3 anni ripetendosi la settimana dopo contro il Bologna. Oltre alle 2 reti lo svizzero può vantare anche un assist contro l’Inter (e nella stessa gara aver propiziato il rigore per il mani di Santon) può vantare una media voto non indifferente, in 6 partite non è mai andato sotto la sufficienza portando a casa anche un 6,5, due 7 ed un 7,5.

Adnan dopo essere stato bollato come bidone nelle precedenti annata aveva già mostrato segnali di ripresa con Delneri, ma potendo giocare in posizione più avanzata ha dimostrato ancora di più la sua crescita. Un giocatore che in questi anni ha lavorato tantissimo per limare i propri difetti, ed ora sta raccogliendo i frutti del suo lavoro. I pagellisti però non sembrano ancora apprezzarlo al meglio, e nonostante più di qualche buona prestazione l’iracheno ha raccolto meno di quanto meritato. In 6 partite è andato sotto il 6 solamente una volta, insufficienza lieve contro un gran Candreva, per tre volte ha preso la sufficienza mentre nelle ultime due partite ha portato a casa due 7, l’ultimo condito anche dall’assist per il gol di Widmer.

Se per caso dovessero essere ancora liberi nelle vostre leghe può valere veramente la pena puntare su di loro al prossimo mercato, chiaramente Widmer è il profilo più appetibile e complici i due gol il suo valore all’asta si alzerà sicuramente. Da esterno di centrocampo però può valere l’investimento, vista la pericolosità dimostrata in queste prime gare. Discorso simile per Adnan, chiaramente l’iracheno è una soluzione di ripiego rispetto a Silvan, che preso a pochi crediti potrebbe rivelarsi una splendida sorpresa nel girone di ritorno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy