Torneo Preolimpico 2020, i pericoli per il Fantacalcio: da Romero a Lyanco

Torneo Preolimpico 2020, i pericoli per il Fantacalcio: da Romero a Lyanco

Il torneo è dedicato alle squadre Under 23 appartenenti alla CONMEBOL, la Confederazione Sudamericana di Calcio.

di Francesco Spadano, @francespadano

Il Preolimipico di Colombia 2020 si terrà dal 18 gennaio al 9 febbraio 2020. In una prima fase, si affronteranno 10 squadre divise in due gruppi da cinque. Ecco, a tal proposito, le Nazionali under 23 coinvolte:

(Gruppo A) Colombia, Argentina, Chile, Venezuela, Ecuador;

(Gruppo B) Brasile, Paraguay, Uruguay, Perù, Bolivia.

Le due migliori di ogni gruppo si classificano al quadrangolare finale. Infine, le due migliori si qualificheranno per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

PREOLIMPICO 2020: I RISCHI PER IL FANTACALCIO

Bisogna vedere, in occasione delle convocazioni, cosa succederà per le varie squadre partecipanti e quali giocatori che saranno coinvolti in questo torneo dedicato a squadre under 23. Il “rischio” di essere convocati c’è per diversi elementi della nostra Serie A come Lyanco, Romero, Luiz Felipe, Pedro, Maroni, Ibanez, Arana, Rogerio, Fuzato. Questo significherebbe perdere almeno tutto il mese di gennaio 2020 e quindi almeno quattro gare di campionato.

In ogni caso, poiché questo Preolimipico non è un torneo FIFA, non vi è alcun obbligo di cedere i giocatori da parte delle società che quindi possono “opporsi”.

Per quanto riguarda l’Argentina c’è un po’ di scetticismo in Sudamerica sull’ok dei club europei a lasciar partire i propri giocatori per questo torneo ma il tecnico dell’Argentina Batista si è di recente espresso in merito: “Un paio di settimane fa abbiamo fatto un tour con lo staff tecnico dove siamo andati a visitare i club dove giocano i nostri giocatori dall’estero e ci hanno accolto molto bene. Sappiamo che i calendari europei sono difficili, ma la predisposizione dei club è molto buona. Ai primi di dicembre ci parleremo di nuovo”.

Per quanto riguarda Lyanco, invece, essendo il capitano del Brasile under 23, pare difficile pensare di non vederlo coinvolto nel torneo. Ad ogni modo c’è da attendere le decisioni e gli sviluppi ufficiali ma il rischio di veder partire Romero, Lyanco ed altri giovani sudamericani resta.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy