Torino, Segre debutta e convince Giampaolo

Il centrocampista classe 1997 ha esordito in Serie A contro l’Atalanta e cerca una chance da titolare

di Daniele Petrelli

Mentre il Torino cerca un regista sul mercato, Jacopo Segre entra al minuto 79 di Torino Atalanta e prova a cambiare la storia. Il ragazzo debutta con personalità ed è autore di una prestazione certamente convincente. Il centrocampista tornato dal prestito al Chievo Verona ha convinto Giampaolo e resterà in rosa fino al termine della stagione. Nelle prossime settimane, Segre prolungherà il suo contratto con il Torino fino al 2023. Un attestato di fiducia della società che crede fortemente nelle potenzialità del classe 1997. La sensazione è che il giocatore, dopo le esperienze vissute a Venezia, Piacenza e Verona, sia pronto per il grande salto in Serie A.

PROSPETTIVE FUTURE

Mister Giampaolo aveva provato Segre da regista, sia in allenamento che in amichevole. Il ragazzo ha decisamente convinto in quel ruolo e complice l’infortunio di Rincon, si candida a debuttare da titolare contro il Genoa. In attesa di capire se la gara si giocherà dopo i 14 casi di positività al Covid in casa rossoblù, Segre scalda i motori e lavora per ritagliarsi più spazio possibile in campo. E se dal mercato non dovesse arrivare nessuno, chissà che non possa diventare proprio lui il futuro regista del Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy