Torino, per Iago Falque rientro col botto

Torino, per Iago Falque rientro col botto

A distanza di un mese dall’ultima gara giocata è finalmente giunto il momento del rientro del fantasista spagnolo tra i titolari. A Bologna per riprendersi il tempo perduto causa infortunio

di Eliano Serio
Finalmente, dopo una sosta forzata causa infortunio, in questo turno di campionato i fantallenatori potranno avere nuovamente a disposizione lo spagnolo Iago Falque che rientrerà nell’undici titolare della formazione granata in occasione della trasferta al Dall’Ara contro il Bologna di Inzaghi.

TORINO, L’IMPORTANZA DI IAGO FALQUE

Appuntamento quindi per domenica 21 alle ore 15.00 per rivedere in azione l’esterno spagnolo che ha smaltito del tutto l’infortunio al basso flessore della gamba destra occorso nel match contro l’Udinese lo scorso 16 settembre.
Si torna quindi al collaudato tandem d’attacco composto dall’iberico e dal “Gallo” Belotti, il quale sembra stia soffrendo particolarmente per l’assenza dello spagnolo in termini di occasioni procurate e di qualità del gioco offensivo prodotto.
Il tecnico Mazzarri avrà modo di tornare a puntare sul 3-4-2-1 con tutti gli effettivi a disposizione, dopo aver accantonato, almeno temporaneamente, l’idea del tridente pesante anche a causa delle non perfette condizioni fisiche di Zaza, reduce dall’infortunio muscolare in Nazionale che lo terrà presumibilmente in panchina.

IAGO FALQUE, I NUMERI AL FANTACALCIO

Dopo una sola presenza da titolare (contro la Roma alla prima giornata ndr) ed un solo assist a referto nelle successive quattro presenze (per un totale di 277 minuti giocati), Iago Falque si appresta quindi a tornare il fulcro delle azioni offensive granata, garantendo quel contributo in termini realizzativi e di ottimi voti che tanto stanno aspettando i suoi possessori al Fantacalcio. In termini di appetibilità lo spagnolo si posiziona quindi in un terzo slot per leghe ad 8 o 10 partecipanti, con la possibilità di raggiungere la doppia cifra per quanto concerne gol ed assist. É proprio questo che i fantallenatori si augurano, una stagione che bissi il successo della scorsa, condita da 12 marcature ed 8 “assistenze” per i compagni di squadra.
Per quanto riguarda la titolarità lo spagnolo sarà indiscusso protagonista sia nel 3-5-2 che nel 3-4-2-1, con Zaza che dovrebbe alternarsi a Belotti nel ruolo di prima punta, fermo restando che nel corso della stagione Mazzarri tenterà di far coesistere le tre punte di diamante per aumentare notevolmente il potenziale offensivo della compagine granata.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy