“The American Dream”: Copa America Centenario 2016 #13

Il Brasile cade ancora con un gol molto discusso ed abbandona la Copa, vince invece l’Ecuador che sogna di eliminare proprio i verdeoro dalla qualificazione.

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Un gol fortemente contestato del peruviano Ruidiaz spegne le speranze di un  Brasile quantomai ridimensionato da questa esperienza americana. Bene invece l’Ecuador che passa il turno ed approda alla fase eliminatoria della Copa America Centenario.

COPA AMERICA CENTENARIO: LE PARTITE GIOCATE

BRASILE – PERÙ 0-1

Il Brasile è stato incredibilmente eliminato dalla Copa America: passa ai quarti di finale il Perú che, classificandosi primo nella classifica del girone, sfiderà la Colombia nel match ad eliminazione diretta. Pende sul match quel gol di mano di Raul Ruidiaz al 75′, che non è stato ne il primo, ne l’ultimo a segnare in questo modo, ma ha certo dato un peso al match ed al passaggio del turno della squadra allenata da Gareca. La dinamica è stata piuttosto evidente, pantomima infinita quella proseguita nei cinque minuti dopo il suddetto gol in cui la cinquina arbitrale si è consultata facendo la scelta senz’altro sbagliata. Questo è il cardine del girone: il Perú conclude al primo posto, l’Ecuador travolge Haiti e si piazza al secondo superando la Seleção. Una disfatta con parecchie attenuanti, ma pur sempre una disfatta: Coutinho e compagni mancano più volte il vantaggio nel primo tempo, poi si spengono confezionando la solita prestazione un po’ scialba dell’era Dunga. Una squadra che ha nuovamente deluso, e non può certo nascondersi dietro l’assenza di Neymar: la prestazione al mondiale brasiliano ce l’abbiamo ancora tutti ben stampata nella mente.

ECUADOR – HAITI 4-0

Era il 1997 quando l’Ecuador  passò i giorni della Copa America ed arrivò ai quarti di finale. 19 anni dopo gli ecuadoregni ce l’hanno fatta di nuovo e la Tricolor, approfittando della vittoria del Perú sul Brasile, compie il miracolo. L’organizzazione difensiva a tratti imbarazzante di Haiti regala praterie a Enner Valencia e compagni, che si divertono e concludono un match dal risultato scontato per 4-0. Va a segno anche il red devil Antonio Valencia, che non trovava il gol con la nazionale da più di tre anni. Prossimo step, i quarti: ad attendere l’Ecuador ci sono i padroni di casa degli Stati Uniti.

COPA AMERICA CENTENARIO: GLI “ITALIANI” IN CAMPO

Miranda, Alisson e Dani Alves sono stati “artefici” della sconfitta del Brasile nel match che consegna all’Ecuador il traguardo storico dei quarti di finale. Opaca e sottotono la prestazione di tutti e tre i calciatori nominati, anche se il portiere non è stato chiamato spesso in causa.

COPA AMERICA CENTENARIO: OGGI PARLIAMO DI…

calcio peruviano! A dispetto delle acerrime nemiche del sud america, il Peru passa inosservato ai meno scaltri, ma la nazionale ha una storia di tutto rispetto. Partecipa all’edizione del Mondiale del 1930, e da allora ha preso parte a moltissime competizioni internazionali, tra Copa America, e competizioni mondiali. Non sempre è riuscito a raggiungere la qualificazione, e quando l’ha fatto il Peru non ha raccolto ottimi risultati: Nei mondiali non è andato oltre i quarti di finale nel 1970 e 1978, invece nella Copa America si è distinto per due vittorie nel nel 1939 e nel 1975.
Se la bacheca non è cosi moderna ed emozionante, non possiamo certo trascurare i talenti che il Peru ha messo in mostra in questi anni: Josè Paolo Guerrero, Teofilo Cubillas, Claudio Pizarro e Jefferson Farfan sono calciatori che hanno fatto la storia del Peru, in patria ed in uttto il mondo, non siete d’accordo?

I recordman di presenze con il Peru

Roberto Palacios 1992-2007 122
Héctor Chumpitaz 1965-1981 105
Jorge Soto 1992-2005 101
Juan José Jayo 1994-2007 96
Rubén Díaz 1972-1985 89
Juan Reynoso 1986-2000 84
Percy Olivares 1987-2001 83
Nolberto Solano 1994-2009 82
José Velásquez 1972-1985 82
Teofilo Cubillas 1968-1982 81

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy