Spal, ufficiale l’acquisto di Thiago Cionek: ecco l’identikit fantacalcistico

Dopo il colpaccio Kurtic un altro innesto di spessore per alimentare le speranze salvezza: scopriamo insieme come cambia il volto della difesa con il polacco

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Chi tifa SPAL, almeno nelle finestre di mercato, pare proprio non annoiarsi mai: se in Campionato la squadra estense stenta (e non poco) a racimolare punti – appena 15 in 20 turni –  e a macinare gioco, in sede di calciomercato i dirigenti sono scatenati per migliorare la rosa. È notizia di poche ore fa l’ufficializzazione di un nuovo innesto: il polacco Thiago Cionek, con una lunga militanza prevalentemente in Serie B, andrà a ricoprire un ruolo delicato nello scacchiere di mister Semplici. Scopriamo insieme pregi e difetti del calciatore.

SPAL 2013 srl comunica di aver acquisito a titolo definitivo dall’Unione Sportiva Città di Palermo le prestazioni sportive di Thiago Rangel Cionek.
Il difensore della nazionale polacca ha firmato un contratto che lo legherà alla società biancazzurra fino al 30 giugno 2020.
Benvenuto Thiago!

THIAGO CIONEK ALLA SPAL: QUALI NOVITÀ ASPETTARSI IN DIFESA

Il primo rinforzo difensivo è finalmente arrivato: Thiago Cionek, arrivato nella serata di ieri in terra romagnola, è già a disposizione del tecnico Semplici. Il giocatore ha sposato il progetto del presidente Mattioli, anche per mettersi in evidenza in una categoria prestigiosa come la Serie A e centrare l’ambita qualificazione ad Euro 2018. Pur essendo brasiliano di nascita, infatti, Cionek ha scelto di giocare per la Polonia (nazionalità della madre) dal 3 ottobre 2011. In maglia biancorossa ha collezionato il bottino di 16 presenze totali, con una partecipazione ad Euro 2016 (4 panchine ed 1 presenza all’attivo da titolare nella sfida contro l’Ucraina).  Con tutta probabilità, da qui a fine mercato, non sarà l’unico puntello nel reparto difensivo, in quanto è previsto a breve giro di posta l’arrivo di un altro difensore centrale per sistemare definitivamente le falle difensive spalline.

THIAGO CIONEK ALLA SPAL: COSA ASPETTARSI IN AMBITO FANTACALCISTICO

Come caratteristiche Thiago Cionek incara alla perfezione il prototipo di difensore arcigno e senza fronzoli: stilisticamente non bello a vedersi, per via delle movenze un po ‘legnose’ , il polacco fa della concentrazione e delle marcature strette in area il proprio forte, con interventi a volte duri ma efficaci. Durante l’esperienza di Modena, dove comandava da vero leader il reparto difensivo nella stagione 2014/2015, ha condotto la difesa canarina al quarto posto tra le difese meno battute, con appena 39 reti incassate in 42 partite. La stagione seguente si è distinto per aver fornito l’assist del raddoppio a Trajkovski, nella scontro diretto che ha spento le speranze salvezza del Frosinone e salvato i rosanero. Molto negativo, però, il suo ultimo Campionato in Serie A (2016/2017): sempre con la maglia del Palermo ha totalizzato 28 presenze, 8 ammonizioni e una mediavoto di 5,68. Ma quali compiti avrà in questa SPAL? Cionek giocherà stabilmente sul centro-destra dove, tra gli infortuni di Oikonomou e la lentezza di movimento di Salamon non si è mai riusciti a trovare la quadra in questa prima parte di Campionato. Da lui è lecito aspettarsi innanzitutto una titolarità indiscussa, in quanto non soffre praticamente mai di problemi muscolari ed è perfettamente integro. Capitolo bonus e malus: come anticipato poc’anzi il polacco domina nel gioco aereo e nelle palle alte, ragion per cui è da segnalare anche un discreto vizietto del gol. In questo primo scorcio di Serie B è andato più volte a saltare in area avversaria, realizzando una rete e cogliendo due pali nelle 16 presenze racimolate. Tende a ricevere spesso delle sanzioni disciplinari per via di falli tattici ed interventi irruenti verso avversari più veloci di lui. Al Fantacalcio è catalogabile entro e non oltre il sesto slot: è l’ideale nel caso in cui si cerchi un voto assicurato senza pretese da bonus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy