Serie A, Fantacalcio Mantra: la formazione delle sorprese

Ecco gli undici calciatori che al Mantra hanno reso al di sopra delle aspettative.

di Fabrizio Lo Gerfo

La formazione delle sorprese di questo campionato è stata pensata secondo i dettami del 4-3-1-2, uno dei migliori moduli da poter adottare in ottica Mantra.

In porta è bagarre tra Musso e Silvestri. La fase difensiva di Udinese e Verona, forte della loro impostazione a 3, ha permesso a questi due portieri di subire meno reti del previsto. L’ottima Media Voto dei due, che li rende appetibili anche sul calciomercato, li consacra tra gli i migliori estremi difensori di questa stagione.

Come terzini trovano spazio Cuadrado a destra e Dimarco a sinistra. Il colombiano ha fornito tantissimi assist, ritagliandosi un ruolo da vero leader nello scacchiere di Pirlo. Schierabile sulla linea dei difensori, diventa un’arma davvero devastante al Fantacalcio. Dimarco ha sorpreso a dismisura, pur partendo dietro a Lazovic nelle gerarchie di Juric. L’esterno scaligero ha segnato gol stupendi e fornito prestazioni di altissimo livello, che ne hanno reso inevitabile l’impiego nonostante la folta concorrenza.

Al centro della difesa, per le capacità di andare a segno più volte sugli sviluppi di calcio d’angolo, si sono distinti Mancini e Bremer. Nel reparto arretrato giallorosso, Mancini ha reso nettamente meglio dei vari compagni di reparto, quali Ibañez, Smalling e Kumbulla. Fonseca lo reputa inamovibile e le sue inzuccate hanno portato degli insperati +3. Nel crollo dei granata invece, in lotta per non retrocedere, è riuscito a distinguersi in positivo Bremer: il centrale brasiliano ha trovato la via del gol più di quanto fosse lecito attenderselo, facendo sorridere i fantallenatori che hanno puntato su di lui.

A fare il perno davanti la difesa, nonostante l’exploit di Mckennie e la straripante stagione di Barella, spicca su tutti Kessiè. Il rossonero ha realizzato tanti gol su rigore, dopo aver inaspettatamente mantenuto il ruolo di rigorista a discapito di Ibrahimovic ed essersi ritrovato a poterne calciare più del preventivabile. In un ruolo come quello di mediano, poter schierare un rigorista così prolifico, diventa davvero un lusso non trascurabile.

Per agire a centrocampo, si sono distinti Soriano e Veretout. I due è difficile classificarli come delle vere e proprie sorprese, considerando l’iniziale credito di cui già godevano. La loro stagione è però andata ben oltre di quanto di buono ci si potesse attendere. Soriano è a un passo dalla doppia cifra e, sfruttando le carenze realizzative di attaccanti ed esterni, si è spesso preso lui l’incarico di firmare il tabellino dei marcatori. Il rigorista della Roma è invece addirittura arrivato ben presto alle 10 marcature, un traguardo difficile da prospettare, che il francese si è meritato non soltanto grazie alle trasformazioni dal dischetto, ma anche per merito dei gol su azione, che mai aveva messo a segno con tanta regolarità.

Sulla trequarti, in questa formazione delle rivelazioni, agisce De Paul. L’argentino, a fine estate prima dell’inizio del campionato, era dato per partente da Udine. Lo cercavano in Premier League e in molte aste del Fantacalcio è stato sotto stimato. De Paul non solo è rimasto in Friuli, ma sta disputando un campionato strepitoso che ne ha anche aumentato il valore del cartellino. Anche lui rigorista ma spesso artefice di prestazioni sopra le righe, assist o gol senza l’ausilio dei piazzati.

La coppia d’attacco ricade su Muriel e Vlahovic. Il colombiano è una sorpresa nella misura in cui ci si aspettava generalmente potesse segnare meno rispetto alla scorsa annata. Sorprende si ritrovi tra Cristiano Ronaldo, Lukaku, Immobile e Ibrahimovic, nei primissimi posti della classifica dei cannonieri. Stupisce anche abbia a referto più realizzazioni del compagno Zapata, che in più occasioni viene scelto da Gasperini per giocare titolare. In casa viola, Vlahovic ha sbaragliato la concorrenza alla quale si affiancava a inizio anno e con i suoi gol sta cercando di trascinare la Fiorentina alla salvezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy