Serie A, Fantacalcio Mantra: i pezzi pregiati della lotta salvezza

Uno sguardo nelle retrovie per scoprire chi potrà avere più slancio nel finale di stagione.

di Fabrizio Lo Gerfo

Le motivazioni nel calcio fanno spesso la differenza. Nel finale di stagione, oltre a chi si giocherà lo scudetto, ne avranno più di tutte le squadre in lotta per la salvezza. Scopriamo quali calciatori potranno trarne maggior beneficio in chiave Fantacalcio Mantra.


BENEVENTO, SPEZIA E CROTONE – Il Benevento aspetta il rientro di Letizia, che tanto bene stava facendo in questa stagione di Serie A. Utilizzabile sia come terzino destro, che sinistro (oltre che esterno) è un nome sul quale puntare, sicuri dell’ottima organizzazione che Filippo Inzaghi è riuscito a dare alle “Streghe”. Il Crotone confida nei suoi palleggiatori: da Benali, a Ounas, fino specialmente a Messias. La salvezza dello Spezia invece, potrebbe dipendere dal rientro dell’infortunato Nzola. Il gioco imposto da Italiano, permette di creare numerosi occasioni da rete che il francese ha frequentemente dimostrato di saper concretizzare. Le sue marcature potrebbero ancora aumentare, affermandolo come sorpresa di questo campionato.


LE EMILIANE – Il Parma, per mantenere la categoria, ha bisogno del suo giocatore più rappresentativo: Kucka. Lo status di rigorista e le capacità di inserimento, fanno di questo centrocampista uno dei giocatori più interessanti per il finale di stagione. In casa Bologna pesa il mancato arrivo di un centravanti. Mihajlović sta cercando di sopperire trasformando Barrow in numero 9. Al Fantacalcio Mantra è schierabile non solo come punta centrale, un aspetto da considerare nella speranza che la recente doppietta non rimanga un caso isolato.


LE SCUDETTATE – Lontane dai fasti di un tempo, dove chiudevano il campionato prime in classifica (come è riuscito anche al Bologna) si trovano intrise nella lotta salvezza: Torino, Fiorentina, Cagliari e Genoa. I granata confidano più che mai nei gol di Belotti, chiamato ad aumentare le prestazioni al di sopra delle righe. I gigliati fanno molto affidamento sulla tenuta difensiva. Prandelli ha deciso di continuare con la difesa a 3, a protezione di Drągowski, i cui gol subiti dovrebbero risultare piuttosto contenuti. Di Francesco ha recentemente deciso di omologarsi a tanti colleghi, aggiungendo un centrale difensivo in più in campo. Questo assetto tattico maggiormente prudente, non impedirà a Joao Pedro di confermarsi la migliore A al Fantacalcio Mantra. L’ausilio di calciare dagli 11 metri e la riscossa che i sardi sono chiamati ad avere, giocano a suo favore. Dal Grifone, in volo da quando è tornato Ballardini, è da attenzione Criscito. Schierabile anche come difensore centrale, per ritrovarsi con un rigorista e capitano voglioso di mettere il timbro personale sulla salvezza che il Genoa mira a conquistarsi il più presto possibile.


I FRIULANI – Il gioco di Gotti, fatto di difesa bassa e ripartenze devastanti, premia la tipologia di giocatore che è Deulofeu. Rimessosi in forma, diventa il principale goleador dei bianconeri. Il centravanti che gli viene affiancato è spesso utile per fargli da boa, lasciandolo esprimere al meglio delle sue potenzialità. Schierabile addirittura come ala sulla trequarti, diventa un’arma straordinaria per chi utilizza moduli come il 3-5-2 o il 4-4-2.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy