Sassuolo, dubbi e consigli al Fantacalcio? Rispondono gli Esperti

Sassuolo, dubbi e consigli al Fantacalcio? Rispondono gli Esperti

Tante le domande dei fantallenatori sul Sassuolo di Di Francesco, facciamo il punto della situazione rispondendo ai vostri dubbi più frequenti.

di Elisabetta Favilli, @relawen

Nella sosta delle nazionali spesso nelle varie leghe private si apre la finestra del mercato di riparazione. Tanti i vostri dubbi e le richieste di consigli fantacalcistici, squadra per squadra. Dal cuore del forum Gruppo Esperti, i topic squadra, la redazione di Fantamagazine ha selezionato le risposte alle domande più frequenti. Andiamo ad analizzare, dunque, tutti i principali dubbi al fantacalcio legati al Sassuolo di Eusebio Di Francesco.

CANNAVARO È SEMPRE TITOLARE O ANTEI PUÒ INSIDIARLO?

Cannavaro

Fino alla fine della fase a gironi di Europa League i due continueranno ad alternarsi perché Cannavaro, pur essendo il titolare, data l’età, ha bisogno di maggior turnover. Quando finiranno i gironi di Europa League (Dicembre), Cannavaro tornerà a giocare con continuità in campionato ma non escludiamo che Antei rientri nelle rotazioni del mister dando qualche volta il cambio al difensore napoletano: Antei si è ben comportato quando è stato chiamato in causa quindi probabilmente Di Francesco non lo accantonerà definitivamente in panchina.

LIROLA E GAZZOLA SONO SEMPRE IN BALLOTTAGGIO?

Si, sono sempre in ballottaggio. Finora Lirola ha giocato con continuità perché Gazzola è stato infortunato e quando ha recuperato, causa i diversi infortuni a centrocampo, Di Francesco ha schierato la difesa a 5 finendo per giocare anche insieme ma ora che si ritorna alla normalità con la difesa a 4, i due andranno nuovamente in ballottaggio. Lirola, come abbiamo detto, è potenzialmente superiore al compagno di squadra, ma ha dimostrato di non reggere certi ritmi giocando con continuità e continua a fare diversi errori in fase difensiva; quindi il mister li alternerà probabilmente così: quando avrà bisogno di maggiore copertura inserirà Gazzola, quando ha bisogno di maggior spinta schiererà Lirola.

COME CAMBIA IL CENTROCAMPO TITOLARE IN QUESTO PERIODO? E CHI SONO I GIOCATORI PIU’ APPETIBILI?

Missiroli

Con Duncan infortunato con rientro previsto non prima di gennaio (probabilmente salterà la coppa d’Africa) ed il rientro di Missiroli – che sembra aver finalmente recuperato dal lungo infortunio – il centrocampo a tre del Sassuolo sarà composto da: Magnanelli al centro, Missiroli e Pellegrini come mezzali. Ci sarà comunque spazio nelle rotazioni del mister anche per Sensi (che al momento è indisponibile e non si conoscono i suoi tempi di recupero), Mazzitelli e Biondini; questi ultimi due probabilmente ne avranno di meno, soprattutto quando non ci sarà la partita di coppa il giovedì. È da intendere che si parla sempre dei due posti come mezzala perché il capitano Magnanelli sarà sempre in campo e raramente incapperà nel turnover.
Come appetibilità i due migliori sono Missiroli e Pellegrini, con il primo in vantaggio avendo dalla sua una migliore titolarità e una migliore media voto. Il dubbio principale aleggiante su Missiroli riguarda la condizione fisica che lo ha lasciato fuori per più di sette mesi e che desta qualche perplessità sul fatto che possa ritornare il giocatore titolarissimo, con una media voto ampiamente sopra la sufficienza e portatore di sporadici bonus visto l’anno scorso. Se non si vuol rischiare, tra i due sarebbe da preferire Pellegrini che in una condizione ideale sarebbe meno titolare di Missiroli ed avrebbe una media voto più bassa ma, dal punto di vista di ipotetici bonus, è superiore in quanto decisamente più abile in fase di realizzazione grazie agli ottimi tempi di inserimento ed il maggior fiuto da gol. Per Magnanelli invece ormai lo sapete, titolarissimo, media voto sufficiente e zero bonus. L’ultimo centrocampista appetibile del Sassuolo è Sensi, che resta una scommessa da fare in leghe numerose, minimo dieci partecipanti, perché oltre ad essere infortunato è indietro nelle gerarchie e quindi molte volte potrebbe non portarvi neanche il voto.

MATRI E DEFREL SONO ANCORA IN BALLOTTAGGIO PER IL POSTO DA PUNTA CENTRALE?

Defrel

Al momento non esiste questo ballottaggio perché da una parte Matri sta facendo fatica a rendersi utile alla squadra mentre, dall’altra parte, Defrel è in grande forma dall’inizio del campionato ed anche quando non segna è sempre tra i più pericolosi, anzi il più pericoloso in zona gol. L’aspetto positivo è che senza Berardi (e con Ragusa e Ricci che non convincono) i due stanno ultimamente giocando insieme, con Defrel spostato sull’esterno destro o dietro la punta. Quando tornerà Berardi potrebbe ridursi lo spazio per Matri che eventualmente diventerebbe il primo cambio dei tre attaccanti Politano-Defrel-Berardi, fermo restando che il suo minutaggio potrebbe aumentare se e solo se riuscirà ad alzare il suo rendimento, finora sotto le aspettative.

TRA RICCI, RAGUSA E IEMMELLO CHI CONSIGLIATE?

Dopo questo avvio di stagione non consigliamo nessuno: Ricci e Ragusa hanno avuto le loro chance ma non hanno dato un rendimento in campo accettabile dimostrando di non essere pronti per la categoria, senza contare che con il rientro di Berardi il loro minutaggio diminuirà; Iemmello, invece, ha avuto meno spazio perché chiuso dalla presenza di Defrel e Matri ma quel poco che ha giocato non ha impressionato più di tanto. Meglio guardare altrove.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy