Roma, Zaniolo sarà il trequartista della squadra

Roma, Zaniolo sarà il trequartista della squadra

In vista della nuova stagione, Fonseca sembra aver individuato in Zaniolo il calciatore adatto a ricoprire il ruolo di trequartista alle spalle di Dzeko.

di Patrizia Monaco

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

Manca ormai pochissimo all’inizio di un campionato che promette grande spettacolo: mai come quest’estate, la finestra di mercato ha regalato colpi di scena e stravolgimenti pronti a mischiare le carte e cambiare gli equilibri di una delle competizioni più appassionanti d’Europa. Guardando in casa Roma, ad esempio, il cambiamento più importante è stato sicuramente quello in panchina, con l’arrivo di un Paulo Fonseca che inizialmente aveva fatto storcere il naso a parecchi tifosi giallorossi ma che adesso, invece, continua a convincere sempre di più. I risultati delle amichevoli precampionato parlano chiaro ed evidenziano come la squadra capitolina abbia ritrovato quella grinta ma soprattutto la spensieratezza necessaria per poter tornare a dire la proprio in Serie A e, perché no, anche in Europa League.

DZEKO AL CENTRO DEL PROGETTO, ZANIOLO ALLE SUE SPALLE CON UNDER E PEROTTI

A fare la differenza in queste settimane che precedono la nuova stagione è stata soprattutto la ritrovata fame di gol di Edin Dzeko, accostato per lungo tempo all’Inter ma arrivato nei giorni scorsi a firmare il rinnovo con la società giallorossa. Ciò che ha convinto maggiormente i tifosi sono state però le scelte di Fonseca relative al modulo e ai nomi che sono andati, partita dopo partita, a sostenere il bomber bosniaco. Nel match di ieri contro l’Arezzo, finito poi con il risultato di 3 a 1 a favore della Roma, l’allenatore ha optato per un 4-2-3-1 con Cristante e Diawara impegnati come mediani ed un reparto offensivo costituito da Under, Zaniolo e Perotti chiamati ad agire dietro Edin Dzeko. Alla fine a timbrare il cartellino sono stati Perotti, Dzeko e Kluivert ma ciò che sicuramente rimane impresso nella testa dei fantallenatori è la posizione occupata in campo da Zaniolo.

Una delle maggiori sorprese della scorsa stagione si appresta a cercare la consacrazione nel campionato ormai alle porte. Lo scorso anno era partito con il botto, mettendo a segno una sfilza di gol da vero top di reparto, salvo poi finire a collezionare cartellini gialli e agendo sempre più lontano dalla porta per via del 4-4-2 scelto da Ranieri. Con Fonseca il classe 1999 vuole tornare ad essere protagonista e, se confermato quanto visto nel match di ieri, lo farà come trequartista chiamato a servire assist ai compagni di reparto o, ancora meglio, a trovare conclusioni personali dalla distanza e inserimenti nell’area avversaria.

La forza fisica di Zaniolo gli permetterà così di riproporre quello che anni fa l’allora allenatore della Roma, Luciano Spalletti, chiedeva al suo pupillo Radja Nainggolan. Questo aspetto non può che ingolosire i fantallenatori che potrebbero così ritrovarsi in rosa un centrocampista capace di assicurare un buon numero di bonus, sia pesanti che leggeri, replicando magari quanto fatto proprio dal belga nella stagione 2016-2017, quando mise cioè a segno ben 11 gol e 5 assist. Per alcuni questo buon proposito potrebbe rappresentare solo un’utopia ma le caratteristiche di Zaniolo lasciano pensare in maniera positiva e ottimistica, avendo il calciatore tutte le carte in regola per arrivare ad essere uno dei top di reparto nell’universo fantacalcistico. Sta lavorando sui suoi difetti, come dichiarato nelle scorse ore dallo stesso giocatore, i margini di miglioramento sono grandissimi e la concorrenza di Pastore per il ruolo di trequartista preoccupa soltanto fino ad un certo punto. Zaniolo vuole continuare a stupire, a cominciare dal match d’esordio contro il Genoa ma soprattutto proiettando la propria attenzione verso il derby della settimana successiva: che possa essere lui il man of the match sul prato dell’Olimpico?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy