Quagliarella torna alla Sampdoria, cosa cambia al fantacalcio?

Come comportarsi in sede d’asta con il nuovo attaccante della Sampdoria?

di Lorenzo Casciscia

Come vi avevamo annunciato già nella giornata di ieri, Fabio Quagliarella è tornato a vestire la maglia della Sampdoria, squadra con la quale realizzò 13 reti (suo record personale, eguagliato ma mai battuto nel corso della carriera) in 35 partite di campionato.

Quagliarella lascia Torino; un addio indolore per i fantallenatori

Cerchiamo ora di capire insieme come cambiano le prospettive dell’attaccante campano a seguito del cambio maglia che lo ha visto protagonista nell’ultimo giorno di mercato. Innanzitutto, diciamo che le prospettive per Quagliarella appaiono sicuramente migliori  rispetto a quelle a cui sarebbe andato incontro se fosse rimasto a Torino alla corte di Giampiero Ventura. Dopo un ottimo inizio di stagione infatti, l’attaccante Napoletano aveva finito per perdersi un po’ per strada e complici l’acquisto di Immobile, il buon momento di Belotti e la parziale rottura con l’ambiente, le sue prospettive per il girone di ritorno apparivano tutt’altro che rosee.

Quagliarealla alla Sampdoria, sarà titolare?

Con il passaggio alla Sampdoria, qualcosa potrebbe cambiare. Partiamo dalla titolarità. Al momento, Quagliarella non sembra avere il posto in squadra garantito e dovrà, a seconda del modulo di gioco scelto da Montella, battagliare con la coppia Cassano e Muriel per una maglia da titolare. In caso di tridente infatti, il posto disponibile per questi tre giocatori sarebbe soltanto uno (quello di punta centrale) con i vari Alvarez, Correa, Carbonero (e Dodò?) sugli esterni.

Anche in caso di passaggio ad un attacco a due punte, la situazione per l’attaccante campano non sarebbe comunque delle più semplici. Alla luce dell’ottimo momento di Correa infatti, la scelta più probabile sarebbe quella di vedere agire l’attaccante argentino come seconda punta alle spalle o al fianco di uno tra Muriel, Cassano e appunto Quagliarella.

Come comportarsi con Quagliarella in sede d’asta?

Come abbiamo visto precedentemente, chi sperava che con il passaggio alla Sampdoria Quagliarella potesse tornare il titolare inamovibile di inizio di stagione, sarà rimasto deluso. La nostra sensazione è che il centravanti ex Torino possa comunque ritagliarsi un buon minutaggio nel corso della stagione (anche alla luce della condizione altalenante dei due rivali Muriel e Cassano), anche se difficilmente riuscirà a collezionare un gran numero di gol. 

Purtroppo, il giocatore che tanto bene ci aveva fatto ben sperare ad inizio stagione, sembra essere ormai scomparso. Al suo posto, vi ritroverete in rosa un buon 5° attaccante in leghe a 10 da alternare nelle partite contro avversari abbordabili, prevalentemente tra le mura amiche.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy