Pavoletti al Cagliari: cosa aspettarsi al fantacalcio?

Dopo la scorsa deludente stagione, l’attaccante livornese ha la possibilità di rilanciarsi nella squadra sarda

di Fabio Lilliu

Ora è ufficiale: Pavoletti è un giocatore del Cagliari. Dopo una buona stagione e mezza a Genova e un inizio stentato l’anno scorso, il bomber di Livorno s’è ritrovato a Napoli, in un ruolo che dapprima sembrava essere quello di alternativa a Milik, salvo poi ritrovarsi stabilmente in panchina dopo l’esplosione di Mertens e il recupero del polacco.
Con il suo trasferimento nell’isola, Leonardo Pavoletti conta di rilanciarsi e mostrare ancora una volta di essere un bomber da serie A.

Il Cagliari Calcio annuncia di aver raggiunto un accordo con la SCC Napoli per l’acquisto del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Leonardo Pavoletti. La formula del contratto prevede un prestito con obbligo di riscatto per l’acquisizione a titolo definitivo: l’attaccante si lega ai colori rossoblù per cinque stagioni.

Dalla D alla A

Gli inizi della carriera di Pavoletti sono in Serie D, dove gioca tre stagioni all’Armando Picchi totalizzando 12 gol nell’ultima stagione. Nel 2008 compie il salto di categoria, e vaga tra Viareggio, Pavia, Juve Stabia e Casale in Lega Pro. La svolta arriva nel 2011 a Lanciano, dove con i suoi 16 gol contribuisce in maniera decisiva alla prima, storica promozione in B degli abruzzesi.
L’anno dopo arriva al Sassuolo, nell’anno della promozione in Serie A dei neroverdi, alla quale parteciperà con 11 marcature. Tuttavia la stagione successiva viene ceduto in prestito al Varese, dove i suoi 20 gol (più altri quattro nei playoff) riusciranno a tenere i lombardi nella serie cadetta.

Il resto è storia recente: nel gennaio del 2015, dopo non essere riuscito a trovare spazio al Sassuolo, Leonardo Pavoletti viene ceduto al Genoa. Sei gol in dieci presenze nel girone di ritorno lo portarono alla ribalta, e l’anno successivo si confermerà bomber implacabile del Grifone con 14 centri in 25 presenze, una media gol che pochi possono vantare.

Nella sfortunata stagione appena conclusa raccoglierà appena tre marcature in nove presenze con il Grifone, e dopo l’acquisto a gennaio da parte del Napoli totalizzerà sei presenze in campionato senza gol. Ora, a Cagliari, ha una volta in più l’occasione di ripartire.

Pavoletti al Cagliari: cosa può dare al fantacalcio?

Dopo la partenza di Borriello, Pavoletti sarà la nuova prima punta dell’attacco del Cagliari. Per chi l’avesse preso a pochi crediti, questo può rivelarsi un autentico colpaccio: la squadra rossoblu infatti è molto propensa a giocare offensivamente in casa per cui può dare molte soddisfazioni.
Dal punto di vista delle presenze ne porterà un buon numero dal momento che sarà titolare inamovibile, anche se ha una nota tendenza a infortunarsi, cosa che potrebbe fargli saltare un discreto numero di partite. Quando disponibile Pavoletti andrà praticamente sempre a voto.

Per quanto riguarda i bonus non sarà facile raggiungere quota 16 come Borriello l’anno scorso, ma la doppia cifra è decisamente alla portata. Fuori casa potrebbe faticare un po’, mentre in casa sarà un attaccante da schierare sempre o quasi.
In definitiva si tratta di un ottimo attaccante per completare la propria batteria di titolari, magari da affiancare a un titolare a basso costo in modo da coprire le sue possibili assenze durante la stagione, meglio ancora (anche se non necessario) con un attaccante con una buona alternanza casa/trasferta rispetto a lui.

Ovviamente non bisogna esagerare con la spesa, ma Pavoletti potrebbe finalmente tornare a dare soddisfazioni ai suoi possessori!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy