Parma in emergenza con il Torino, ma D’Aversa sorride: Kulusevski c’è

Parma in emergenza con il Torino, ma D’Aversa sorride: Kulusevski c’è

A parte Kulusevski, sulla via del recupero, il Parma avrà gli uomini contati per il match contro il Torino.

di Massimo Angelucci

Il Parma, in lotta per un posto in Europa League, contro il Torino si ritroverà con gli uomini contati. Oltre ai tanti assenti c’è, però, una bella notizia per i ducali che vogliono dare seguito alla vittoria della scorsa settimana contro il Sassuolo per 1-0: il recupero di Dejan Kulusevski.

Il calciatore svedese, dopo la lesione di primo grado del muscolo ileopsoas sinistro che si è procurato il 26 gennaio nel match contro l’Udinese per 2-0, ha forzato i tempi tornando a giocare sette giorni dopo contro la Lazio. Subentrato nella mezzora finale a Brugman è rimasto vittima di una ricaduta, dando forfait nel derby contro i neroverdi guidati da De Zerbi. Contro i granata Kulusevski ci sarà, due le opzioni per D’Aversa che potrebbe utilizzarlo sin dal primo minuto oppure farlo giocare a partita in corso. La parola d’ordine in casa Parma è “prudenza”: non si vuole correre il rischio di uno stop molto più lungo. Al giocatore, promesso sposo della Juventus (si unirà ai bianconeri il prossimo 1° luglio), il Torino è una squadra portafortuna: nel match d’andata, vinto 3-2 dal Parma, ha segnato il suo primo goal in serie A, quello del provvisorio 1-0, cominciando la scalata che l’ha portato all’attenzione dei bianconeri nel mercato invernale grazie al bottino di 5 goal e 7 assist.

INFERMERIA PIENA

Ad eccezione di Kulusevski, l’infermeria ducale non tende a svuotarsi: Scozzarella continua ad allenarsi a parte, mentre Adorante, Barillà, Darmian, Kucka, Inglese e Sepe stanno ancora svolgendo delle sedute fisioterapiche. L’unico che potrebbe recuperare per il match contro i granata è proprio l’ex Trapani Scozzarella: tutti gli altri saranno indisponibili per questo turno di campionato.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy