Palermo senza Belotti, chi gioca in attacco?

Palermo senza Belotti, chi gioca in attacco?

In attesa dei colpi di mercato, una guida per non farsi prendere dal panico facendo scelte azzardate

di Pasquale Parente

Era nell’aria da giorni, ma difficilmente si poteva pensare a una cessione di Belotti al Torino senza l’acquisto di un sostituto all’altezza. Invece, a pochi giorni dall’inizio del campionato, il Palermo si trova improvvisamente senza una prima punta, lasciando migliaia di fantallenatori in preda a pericolosi  dubbi e interrogativi.

Prestate quindi attenzione a quest’articolo perchè, con il momento dell’asta che incombe, è facile farsi prendere dal panico e fare scelte di cui potrete pentirvi per il resto della stagione.

Partiamo innanzitutto dal modulo: la partenza di Belotti certifica la definitiva conferma del 3-5-2 di stampo iachiniano, con una punta più dinamica “alla Dybala” in coppia all’inamovibile Vazquez. Questo in quanto una tipologia del genere di attaccante favorisce gli inserimenti degli interni di centrocampo, vera arma in più del Palermo come dimostrano i gol realizzati lo scorso anno da Rigoni e, in parte, da Chochev.

Chi sarà dunque questa famosa punta? Attualmente in rosa sono presenti (oltre al Mudo) Bentivegna, Cassini, il nuovo arrivato Djurdjevic e Trajkovski. Nessuno di questi, tuttavia, sembra però poter ambire a un posto da titolare per i seguenti motivi:

Bentivegna Cassini sono ancora ai primi passi nel professionismo e l’impressione è che il primo possa andare in prestito a farsi le ossa, mentre per il secondo (che ricordiamo provenire dalla Primavera del Corinthians) è più facile che faccia la spola tra Primavera e prima squadra, seguendo il percorso che Bentivegna ha fatto lo scorso anno.

– Djurdjevic per numeri (1 solo gol nella scorsa Eredivisie) e caratteristiche sembra più una scommessa alla Makienok volta a rimpinguare il reparto, dato anche le possibili partenze dei due giovani che abbiamo appena visto sopra.

Trajkovski è più un trequartista, adatto alla posizione occupata da Vazquez e parte al momento dietro a un Quaison che Iachini conosce meglio dopo un anno di ambientamento.

Chi giocherà allora contro l’Atalanta? Posto che difficilmente un eventuale nuovo acquisto sarà gettato immediatamente nella mischia da Iachini, l’impressione è che si vada verso un’inedita coppia formata proprio da Quaison-Vazquez. Attenzione però che si tratta solo di una situazione d’emergenza! Con i nuovi arrivi previsti in quest’ultima fase di mercato, Quaison tornerà a sedersi in panchina ed essere quel dodicesimo uomo che abbiamo descritto in un precedente articolo.

Se prima della partenza di Belotti la società era alla ricerca di una attaccante, l’impressione è che (compreso Djurdjevic) ne arrivino comunque due che rappresenteranno gli attaccanti che si alterneranno accanto a Vazquez. Che siano Gilardino e Campbell o altri lo scopriremo solo nei prossimi giorni, magari seguendoci nel Topic Palermo di Gruppo Esperti.

L’importante, ripeto, è che non vi facciate prendere dal panico puntando su uno dei giocatori di cui abbiamo parlato in quest’articolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy