Fantacalcio Roma: Gerson ora può essere un obiettivo?

Fantacalcio Roma: Gerson ora può essere un obiettivo?

La doppietta di ieri contro la Fiorentina ha finalmente portato in luce il talento del brasiliano. Oggetto misterioso con Spalletti, con Di Francesco sembra un altro giocatore. Come considerarlo al Fantacalcio?

di Valerio Blasi Xella

Scusate il ritardo. Dopo più di un anno passato nell’anonimato di Trigoria a far parlare di sé più per la sua assenza che per la sua presenza, ieri pomeriggio Gerson ha dato uno schiaffo a tutte le critiche e le perplessità intorno al suo acquisto. E con la sua prima doppietta in serie A, la Roma e il campionato hanno scoperto un nuovo talento.  Sarà importante anche per il Fantacalcio?

GERSON: ESTERNO O MEZZALA?

Il primo interrogativo da sciogliere riguarda la sua collocazione tattica: in che ruolo giocherà Gerson? Di Francesco ieri nel post partita ha risposto così:

“Ha grandi potenzialità, può fare il centrocampista ma ha anche la qualità per fare l’esterno, e oggi l’ha dimostrato. Lo seguivo da Sassuolo”

Quello di esterno è un ruolo recente, inventato e cucito da Di Francesco solo nell’ultimo periodo. Infatti durante tutta la preparazione estiva e ogni volta che era stato chiamato in causa a partita in corso, il brasiliano è sempre stato utilizzato come mezzala. Poi contro il Chelsea in Champions League per la prima volta Di Francesco decide di metterlo nel tridente a destra, per sfruttare il suo mancino. Gerson gioca bene ma non brilla e infatti due partite dopo viene schierato titolare contro il Crotone, questa volta nel ruolo di mezzala. Sembrava archiviata la sua esperienza come esterno, e invece ieri Di Francesco stupisce di nuovo tutti, schierandolo proprio a destra nel tridente. E la doppietta di ieri certifica che può interpretare benissimo questo ruolo. Insomma, Gerson, come confermato dallo stesso mister, durante il campionato si sdoppierà in questo doppio ruolo di mezzala-esterno.

TITOLARITA’ E BONUS: SCOMMESSA O METEORA? 

Arriviamo al punto più interessante, ossia se vale la pena comprare Gerson al Fantacalcio e, se si, cosa aspettarsi?

La risposta non può che essere positiva, nel senso che la doppietta di ieri non è una semplice casualità ma il coronamento di buone prestazioni da parte del brasiliano finora. Però bisogna essere cauti e non affrettarsi in giudizi prematuri e affrettati.

Il punto debole di Gerson è sicuramente il fatto di non essere un titolare della squadra. Sia nel ruolo di mezzala, sia nel ruolo di esterno destro c’è la concorrenza di tanti giocatori che al momento gli sono davanti nelle gerarchie. In particolare nella posizione di esterno destro ancora non è stato utilizzato Schick, il pezzo forte del mercato della Roma. Una volta tornato a regime il ceco, Di Francesco avrà a disposizione una batteria molto folta di esterni che possono giocare a destra (El Shaarawy, Under, Defrel e appunto Schick). Lo spazio perciò sarà sempre minore, soprattutto se il talento ceco ex Sampdoria dovesse esplodere e ripagare le aspettative del suo acquisto.

Tuttavia Di Francesco è un virtuoso del turnover, che considera come vero e proprio elemento portante del suo stile di gioco. Perciò Gerson avrà molte occasioni per mettersi in mostra e per giocare sia come ala sia come mezzala. La sensazione è che il mister della Roma possa scegliere l’esterno in base alle partite e all’avversario.

Per quanto riguarda le aspettative sui suoi bonus, non c’è dubbio che il brasiliano nel ruolo di attaccante destro al Fantacalcio diventi molto appetibile. Ma date le incertezze sulla sua collocazione tattica e il fatto che non sia un titolare della squadra, diventa molto difficile formulare delle previsioni su quanti bonus possa portare. Giocando nel tridente, viene esaltata la sua capacità realizzativa, giocando da mezzala la sua capacità di portare assist. In ogni caso altri 4-5 gol se venisse confermato nel ruolo di esterno e dovesse confermare quanto di buono visto sinora potrebbero essere alla sua portata. A rimetterci potrebbe essere soprattutto Under, che di fatto in questo momento gli è finito dietro nelle gerarchie.

Perciò noi vi consigliamo di comprarlo come 7-8° slot nel vostro centrocampo e di schierarlo in quelle partite in cui c’è molta probabilità che giocherà dall’inizio. L’importante è che siate coperti in titolarità nel vostro reparto.

Il talento che la Roma ha aspettato per tutto questo tempo, potrebbe essere un’arma efficace anche per le vostre fantarose!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy