Modificatore difesa, valore aggiunto o penalizzazione?

Analisi del modificatore difesa, arma vincente per il fantacalcio se usata nel modo giusto

di Redazione Fantamagazine

Il modificatore di difesa può consentirci di ottenere punti bonus dai nostri difensori al fantacalcio, proviamo quindi ad analizzarne i lati positivi e quelli negativi per sfruttare al meglio questa importante strategia.

COS’E’ IL MODIFICATORE DI DIFESA?

Per utilizzare il modificatore di difesa devono essere schierati sempre, oltre al portiere, anche quattro difensori. I bonus del modificatore si ottengono dalla media matematica dei voti assegnati al portiere e ai migliori 3 difensori sui quattro schierati. Queste le fasce per i bonus:

  • media dal 6 al 6,49 -> 1 punto
  • media dal 6.50 al 6,99 -> 3 punti
  • media dal 7 in poi -> 6 punti

Come già scritto, i difensori da schierare devono essere obbligatoriamente 4; saremo così costretti
a scegliere moduli con un centrocampista o un attaccante in meno rispetto al classico modulo
3-4-3 che siamo abituati ad utilizzare. Spesso sacrificare un centrocampista o un attaccante per un difensore in più risulta difficile, considerando che centrocampisti e attaccanti possono portare più bonus dei difensori.

SI PUO’ PREVEDERE AD AGOSTO IN FASE D’ASTA UNA DIFESA DA MODIFICATORE?

La risposta è ovviamente no. Sulla carta una difesa potrebbe esser composta da super difensori, che però non si riveleranno all’altezza. Molto meglio a volte alcuni sottovalutati e meno costosi, per una difesa da modificatore a basso costo.

Tuttavia si può costruire una difesa da modificatore anche dopo il mercato di riparazione. Spesso, infatti, molti difensori con una buona media rivelano il loro potenziale dopo qualche giornata e restano così liberi sul mercato. Integrandoli con quelli discreti già in nostro possesso possiamo ottenere una difesa da modificatore. Ricordiamo anche che, spesso, acquistare difensori di spessore comporta un investimento importante per il budget a nostra disposizione, con il rischio di avere non abbastanza fondi per completare gli altri due reparti molto importanti: centrocampo e attacco.

La strategia migliore potrebbe essere quella di aggiudicarsi all’asta di agosto un buon portiere e in difesa un top e due semi-top e per il resto difensori low cost ma titolari. Se poi vogliamo puntare al modificatore, con gli accorgimenti dell’asta di riparazione potremo puntellare il reparto e avremo comunque risparmiato sul budget iniziale evitando di spendere molti soldi inutilmente ad agosto nel reparto difensivo.
Buon modificatore a tutti!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy