Missiroli: un “Missile” decisamente low-cost

Missiroli: un “Missile” decisamente low-cost

Titolarità, buona salute e qualche bonus ne fanno un giocatore ad un ottimo rapporto qualità/prezzo

di Niccolò Villani, @WillyBlueEyes

Maturare, calcisticamente parlando, a 29 anni; è quello che pare sia accaduto a Simone Missiroli. L’ex Reggina, Treviso e Cagliari ha sempre giocato ottimi campionati in Serie B, per poi patire il salto nella massima categoria.
Anche questa volta sembrava il solito copione, pure in Emilia: promozione con il Sassuolo e premio come miglior giocatore della Serie B, ma poi una stagione decisamente anonima per un giocatore su cui Di Francesco puntava forte. Purtroppo i ritmi della Serie A sembravano troppo rapidi per lui e, concluso il primo campionato nella massima categoria per i nero-verdi, finì pure sulla lista dei possibili partenti. Ma da lì, tutto è cambiato.

Di Francesco è riuscito a fargli digerire una soluzione tattica a lui non propriamente naturale, quella di mezzala con compiti decisamente più difensivi e di impostazione. Lì il “Missile” è riuscito a dare fiducia alla squadra, giocando con molta sicurezza, la quale gli ha permesso di inanellare una serie di ottime prestazioni che lo hanno fatto diventare uno degli elementi fissi della formazione titolare.

Titolarità

Come detto in precedenza, andrete a prendere un titolare fisso, che non riuscirete a schierare solo in caso di squalifiche (massimo un paio l’anno) o di infortuni (rarissimi).

Rendimento

Non porterà dei voti incredibili, ma nemmeno le insufficienze saranno molte. Una media voto del 5,98 fa di lui il classico “giocatore da 6”, che non tocca picchi positivi o negativi molto alti (oscilla tra il 5,5 e il 6,5). In più, quando la squadra è al completo, non è costretto a sobbarcarsi impegni tattici altrui e può giocare con molta tranquillità.

Bonus e malus

Come tutto il centrocampo del Sassuolo, pure lui non è un portatore di +3; tuttavia, le sue caratteristiche personali lo rendono certamente il centrocampista più offensivo della squadra e la sua posizione fa sì che possa lanciare spesso le punte in contropiede. 4 goal e 6 assist per lui lo scorso anno in 33 partite. Molto positivo è per Missiroli anche il discorso relativo ai malus, in quanto ha ricevuto appena 4 ammonizioni la scorsa stagione.

Appetibilità

Giocatore che può trovare la sua collocazione in leghe da 8 giocatori in su: qui può tranquillamente valere un 5°/6° slot, soprattutto da leghe a 10 o più giocatori.
In leghe a 6 è forse meglio guardare altrove, oppure valutarlo per un ultimo slot di sicurezza (titolarità fissa e sicura e media voto sufficiente).
Come già accennato per Acerbi in questo articolo, Missiroli, non essendo un big o un giocatore di una big, può essere preso a pochissimi crediti praticamente in tutte le leghe.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy