Milan, gli acquisti ce li hai in casa. Conti, Bonaventura e Caldara vogliono il riscatto

Milan, gli acquisti ce li hai in casa. Conti, Bonaventura e Caldara vogliono il riscatto

Giampaolo dovrà rivitalizzare i tre italiani che vengono da lunghi e tormentati infortuni.

di Carlo Cecino, @CarloCecino
bonaventura-milan

La dirigenza rossonera continua a sondare diversi nomi per rinforzare la rosa a disposizione di mister Giampaolo. Ma l’allenatore ex Sampdoria, da quando è cominciato il ritiro del Milan, ha avuto modo di conoscere meglio tre giocatori che l’anno scorso, a causa di gravi problemi fisici, hanno saltato gran parte della stagione.

CALDARA IN REVISIONE 

Sbarcato a Milano sponda rossonera un anno fa nell’affaire Higuain-Bonucci, Mattia Caldara non è mai stato realmente a disposizione di mister Gattuso durante la scorsa stagione. Colpa della lesione parziale del tendine d’Achille (e del muscolo del polpaccio destro). Una volta ristabilitosi, ecco la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro, con la dea bendata che ha totalmente volto la faccia al 25enne centrale difensivo che ora prosegue la riabilitazione con la fisioterapia. Non c’è ancora fisicamente, ma come riporta La Gazzetta dello Sport, Caldara segue le esercitazioni tattiche di Giampaolo per i suoi uomini difensivi, così quando rientrerà, magari ad ottobre, conoscerà già i movimenti e le strategie della squadra. Un ritorno, quello di Caldara, che farebbe bene a tutto il movimento italiano, perché il difensore ex Atalanta ha le potenzialità per diventare uno dei migliori del panorama nazionale. E anche i fantallenatori potrebbero puntare sulla sua voglia di riscatto.

JACK IN AMERICA 

Bonaventura, operatosi l’ultimo novembre per riparare la cartilagine del ginocchio sinistro, i medici avevano detto che i tempi di recupero si sarebbero stimati in otto, nove mesi. Lasso di tempo che sta esaurendosi, anche se verosimilmente il centrocampista 29enne non sarà al 100% per agosto. L’ex Atalanta, come Caldara e Conti, sta ritrovando la forma migliore, ed intanto ha già iniziato il ritiro di Milanello separato dai compagni, bensì correndo. Partirà anche lui per la tournée americana, tuttavia non giocherà le amichevoli, ma piano piano riprenderà il lavoro con la squadra. In ottica fantacalcio, la decisione di puntare o no su Jack dipenderà soprattutto dalle condizioni fisiche di Bonaventura a campionato in corso. Già fra un mese si avranno più indicazioni sulle possibilità della mezzala/trequartista che è al Milan dal 2014; nel caso in cui desse buone risposte, un pensierino per uno come Bonaventura può e deve essere fatto dai fantallenatori. Maggiormente consigliato in seguito alle dichiarazioni di Giampaolo alla sua presentazione da nuovo mister del Milan; ha detto che il suo progetto è basato sulle qualità di Bonaventura, e lo aspetterà a braccia aperte.

CONTI DISPONIBILE

Un altro a cui la sfortuna ci ha visto benissimo è Andrea Conti. Il fluidificante destro venuto alla ribalta nell’Atalanta di Gasperini ormai due anni fa, è approdato alla corte milanista nell’estate 2017 e a settembre dello stesso anno si è procurato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Out sei mesi, ad aprile 2018 sembrava tutto pronto per il recupero ed invece subisce una ricaduta operandosi nuovamente al ginocchio.

Nell’ultima stagione ha avuto ancora qualche tormento fisico e Gattuso lo ha preferito utilizzare col contagocce per non rischiare ulteriori infortuni per il 25enne. Ma dopo soltanto 14 partite in due campionati con la maglia del Milan, Conti è disponibile dal primo giorno di ritiro della nuova stagionenelle prove tattiche è spesso testato come terzino destro titolare.

Potrebbe essere veramente questo l’anno del riscatto per lui? Lo sperano i fantallenatori che lo vogliono riconfermare, e soprattutto Giampaolo, che potrebbe esaltare le qualità dell’ex orobico. Con la speranza che il maledetto ginocchio non gli dia ancora patemi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy