Milan, Bonaventura e Suso stroncati da Montella, cosa fare al fantacalcio?

Milan, Bonaventura e Suso stroncati da Montella, cosa fare al fantacalcio?

Dopo la sconfitta contro la Roma, il tecnico del Milan ha espresso parole molto dure nei confronti di Bonaventura e Suso. Cosa fare al fantacalcio?

di Ricky Schiavon, @rccrdschvn

Non sono passate sotto traccia le parole di Vincenzo Montella durante la conferenza stampa post partita di Milan-Roma. Accuse forti nei confronti di due giocatori che l’anno scorso erano stati due cardini dei rossoneri: Bonaventura e Suso.

MILAN, BONAVENTURA E SUSO STRONCATI DA MONTELLA

Al termine della gara contro i giallorossi, ai microfoni dei presenti, Montella ha dichiarato:

“Bonaventura e Suso sono rimasti fuori, li considero delle risorse, fanno parte della rosa del Milan e quando ci sarà bisogno ci daranno una mano. L’anno scorso con loro siamo arrivati a -23 dalla Roma, quest’anno ho altri giocatori, un’altra squadra e devo fare delle scelte. Qualcosa devo cambiare rispetto alla passata stagione. Il 4-3-3 non possiamo farlo perchè ci mancano esterni da doppia cifra, non abbiamo né Insigne né Callejon che segnano 15 gol all’anno.”

Senza riferimenti diretti il tecnico del Milan ha però stroncato in modo abbastanza clamoroso sia Bonaventura che Suso, che proprio nella passata stagione avevano ricoperto, con alterne fortune, il ruolo di esterni nel tridente rossonero. Il 3-5-2, varato per la prima volta dopo la pesante sconfitta contro la Lazio, ha fortemente limitato le possibilità di impiego dei due giocatori. In particolare Suso è il classico esterno da tridente, e ha dimostrato di faticare enormemente ad adattarsi come seconda punta nel nuovo modulo, in Europa League è subentrato negli ultimi minuti, mentre contro la Roma è rimasto a guardare per tutta la partita, con Montella che gli ha preferito addirittura Cutrone come subentrante. Bonaventura invece è subentrato sia contro il Rijeka che contro la Roma, ma non possiamo non sottolineare il fatto che l’allenatore del Milan gli abbia preferito dal primo minuto contro i giallorossi un acciaccato Calhanoglu nel ruolo di interno sinistro, che aveva sofferto di problemi al gluteo nei giorni antecedenti alla partita.

La sensazione è che Montella, probabilmente di comune accordo con la dirigenza rossonera, abbia deciso di ritagliare per Bonaventura e Suso un ruolo non di primo piano, ma piuttosto da comprimari, in sintesi delle alternative ai titolari. La formazione proposta contro la Roma infatti ha visto tutti i nuovi acquisti estivi in campo, ad eccezione dell’infortunato Conti, per un totale di 9 giocatori su 11 nuovi rispetto alla passata stagione (unici superstiti dall’anno scorso Donnarumma e Romagnoli). Nonostante la sconfitta sia l’allenatore che il DS Mirabelli si sono detti moderatamente soddisfatti della prestazione e non ci sono indizi che ci portino a pensare a dei cambiamenti a breve termine nelle scelte di Montella. Anzi, le parole pronunciate nel post partita non fanno che avvalorare questa tesi. Certamente, data la squalifica del turco Calhanoglu, è probabile che Bonaventura venga rilanciato dal primo minuto quanto meno nel derby, ma il futuro non appare più molto roseo per lui e per Suso.

COSA FARE AL FANTACALCIO?

Nel calcio, e al fantacalcio, le cose possono cambiare molto velocemente, soprattutto in una situazione come quella che si sta attualmente vivendo a Casa Milan. L’allenatore dei rossoneri al di là delle dichiarazioni di facciata della dirigenza è fortemente a rischio esonero, e se dovesse arrivare una sconfitta nel derby (sarebbe la quarta in appena 8 gare di campionato) magari condita da una prestazione poco convincente, l’impressione è che l’Aeroplanino potrebbe salutare definitivamente i rossoneri. Con un allenatore nuovo Bonaventura e Suso potrebbero rilanciarsi, il nostro consiglio quindi è quello di attendere un paio di settimane e aspettare sviluppi in un senso o nell’altro sulla panchina rossonera. Se dopo il derby invece Montella dovesse essere confermato sarebbe una buona idea provare a scambiare o cedere i due giocatori in questione, perchè a quel punto il tecnico proseguirebbe ancora più convinto sulla propria strada.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MARISANG - 2 anni fa

    Montella : 3-4-3 CON QUELLO CHE PASSA IL CONVENTO :
    Donnarumma
    Musacchio,Bonucci,Romagnoli;
    Abate,Biglia,Kessie,Rodriguez;
    Suso,Kalinic,Andrè Silva;
    Con Suso a destra e Andrè Silva sinistra.
    e tanta tanta allegria !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy