Milan, Boateng 2.0 – Da comprare al fantacalcio?

Milan, Boateng 2.0 – Da comprare al fantacalcio?

Assegnato il ruolo di centrocampista-trequartitsta nelle liste Gazzetta

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Il Milan ci ha abituati negli ultimi anni ai ritorni nostalgici del glorioso passato, non tanto per le qualità o utilità nelprogetto rossonero, ma principalmente per ” l’acquisto” a parametro zero.

Kevin Prince Boateng, passato allo Shalke 04 nell’estate di due anni fa – dopo la doppietta nel preliminare di Champions League che è valsa la qualificazioni ai gironi – in Germania non ha avuto successo, anzi è stato ben presto accantonato e messo ai margini della rosa, e nell’ultimo anno il Boa soprattutto per i continui problemi fisici non ha praticamente  giocato partite ufficiali.

Boateng è da prendere al fantacalcio?

Kevin Prince Boateng è a Milanello da alcuni mesi su deroga della società tedesca e ha ben impressionato dirigenza e tutto lo staff tecnico. Mai un ritardo agli allenamenti e sempre concentrato sui campi del quartier rossonero in settimana, il premio è  il contratto fino a fine stagione dove il Boa farà di tutto per guadagnarsi la riconferma per il prossimo anno.

Nella prossima giornata di campionato contro il Bologna a San Siro potrà finalmente riassaporare l’aria delle partite ufficiali e si siederà in panchina accanto a mister Mihajlovic. Numericamente va a sostituire il partente Suso, ora c’è da capire la posizione nello scacchiere rossonero.

Nelle poche partite amichevoli disputate dal Milan è stato provato come punta centrale, ma escludiamo questa soluzione per via dell’affollamento nel reparto avanzato; nel 4-4-2 può essere impiegato come esterno su entrambe le fasce e all’occorrenza anche come centrocampista centrale.

Dotato di grande forza fisica e abile negli inserimenti, può essere un giocatore di “rottura” molto utile a partita in corso.  Il nostro consiglio è di prenderlo come scommessa e ultimo slot del vostro centrocampo.

Boateng e il suo tallone d’achille: gli infortuni

Quello che frena di più il consiglio del suo acquisto è la sua tenuta fisica. Negli ultimi anni Kevin Prince Boateng ha avuto molti problemi fisici che ne hanno limitato il rendimento in campo.

Dalla stagione 2013/2014 fino ad ottobre di quest’anno ha avuto molte ricadute tra ginocchia, caviglia e stiramenti. Il Milan vorrà vedere in questi sei mesi la risposta soprattutto del suo fisico. Berlusconi lo “vede” come un grande centravanti (“tira da ogni posizione, grande forza fisica”) , difficilmente come abbiamo già detto giocherà in quella posizione, un’altra soluzione potrebbe essere come trequartista  nel 4-3-1-2 , il ruolo  dove ha reso di più nell’anno dell’ultimo scudetto del Milan  e fatto innamorare la tifoseria rossonera.

Titolarità: Pessima
Salute: Pessima
Bonus: Discreto
No Malus: Buono
Lega a 8: 7/8°
Lega a 10: 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy