Fantacalcio Mantra, la Top 11 della 30a giornata

Fantacalcio Mantra, la Top 11 della 30a giornata

Scopriamo quali sono stati i migliori giocatori della tentesima giornata per il Mantra

di Stefano Civini

Il posticipo tra Inter e Sampdoria ha chiuso la 30a giornata di Serie A, con la vittoria a sorpresa dei blucerchiati che hanno così espugnato San Siro. Schick, chiamato a sostituire l’infortunato Muriel, non ha fatto rimpiangere il colombiano realizzando una delle due reti degli ospiti e guadagnandosi un posto nella nostra selezione settimanale.

Andiamo ora a mostrarvi la nostra esclusiva Top 11 Mantra, ovvero l’analisi della giornata alla ricerca dei migliori giocatori di questo turno e del modulo più efficace, ovviamente guardando il tutto in ottica Fantacalcio Mantra ed utilizzando i voti della redazione di Fantagazzetta.

TOP 11 MANTRA: I MODULI

In questa giornata, grazie soprattutto alla duttilità di Gomez, mattatore del turno di campionato con la sua tripletta, i punteggi realizzati dai moduli sono molto vicini tra di loro, con un solo punto e mezzo di differenza tra quello migliore e quello peggiore. A dividersi il primo posto della nostra graduatoria sono il 4-3-3 e il 3-5-2 con 121 punti. Staccati di soli mezzo punto troviamo quasi tutti gli altri moduli, ovvero 4-4-2, 4-3-1-2, 4-2-3-1, 3-4-3, 3-4-1-2, 4-4-1-1, 4-3-2-1 e 3-4-2-1. L’unico a non essere riuscito a tenere il passo degli altri è il 4-2-2-2, che si ferma a quota 119.5

TOP 11 MANTRA: I GIOCATORI

In una giornata povera di gioie per i portieri, Szczesny col suo 6.5 risulta essere il miglior estremo difensore meritandosi il posto nella nostra Top11. Davanti a lui due difensori goleador dell’Atalanta, Conti e Caldara, che quest anno hanno già segnato 11 gol complessivamente. A completare il reparto difensivo altri due giocatori andati a rete, Ferrari del Crotone e Moretti del Torino. A centrocampo, insieme al mediano Khedira, troviamo Ionita (doppietta a Palermo)  e Pasalic. Il tridente d’attacco è formato da Schick, Dzeko e ovviamente Gomez.

Col 3-5-2 cambia poco rispetto alla formazione appena descritta, con Moretti che scala centrale di difesa e Conti che avanza come esterno. Gomez va sull’altra fascia, quelle di competenza dell’ala, lasciando a Schick il compito di affiancare Dzeko in attacco.

TOP11 433 201617 30a

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy