Magic Gazzetta, caccia ai low cost: Petriccione, Vlahovic, Esposito… quanti nomi!

Magic Gazzetta, caccia ai low cost: Petriccione, Vlahovic, Esposito… quanti nomi!

La stagione è alle porte ed ogni fantallenatore sta decidendo come completare la rosa a Magic: attenzione quindi ai colpi low cost.

di Francesco Spada, @MoradinGE

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

Carta, penna, listone e calcolatrice alla mano. Per i più nostalgici questi sono sinonimi di una nuova stagione di Magic. 250 Magic milioni a disposizione, con la possibilità di generare plusvalenze durante il mercato, e si inizia a fare i conti. Capita spesso, per non dire sempre, di arrivare in fondo ed accorgersi che i Magic milioni non bastano, iniziando una spending-review quasi paranoica, alla ricerca dei crediti necessari per assicurarsi il top in attacco tanto agognato.

Per fortuna in nostro soccorso arrivano i giocatori low-cost, ovvero quei giocatori che costano pochissimi crediti senza ambizioni di titolarità o bonus ad inizio campionato, ma che durante la stagione per vari motivi potrebbero trovare spazio e regalare qualche soddisfazione. Ecco qui di seguito alcuni nomi.

PRESENZE MA POCHI BONUS: OCCHI PUNTATI SU PETRICCIONE E RANIERI

Soprannominato il “Modric del Salento” dai suoi tifosi, Petriccione (6 crediti) cerca il salto di qualità dopo aver mostrato le sue doti nella cadetteria. Voluto fortemente da Liverani, è una mezzala più di rottura che di inserimento, capace di battere in maniera più che discreta punizioni e angoli. 

A Firenze il cantiere Fiorentina è più che mai aperto. Con la possibile partenza di Biraghi potrebbe essere Ranieri (2 crediti) ad approfittarne. Dopo essersi messo in mostra al Mondiale di categoria ha ben impressionato Montella nella tournée americana, tanto da guadagnarsi la conferma in rosa: riuscirà ad imporsi anche in Serie A?

FRONTE ATTACCO: BONUS A SORPRESA?

Uno dei nomi più chiacchierati in questa estate è quello di Vlahovic (4 crediti). Con la probabile partenza di Simeone ed un numero esiguo di punte in rosa, potrebbe trovare più spazio rispetto alla passata stagione. L’errore è quello di considerarlo un titolare: la Fiorentina sta cercando una prima punta di movimento e difficilmente si affiderà unicamente ad un giovane senza esperienza tra i professionisti.

Nome noto a Torino è quello di Millico (2 crediti). Quasi 30 gol la passata stagione con la Primavera granata, è andato a segno nei preliminari di Europa League in appena 17 minuti di gioco, tanto che Mazzarri non ha voluto cederlo in prestito. In caso di accesso ai gironi potrebbe subentrare molto spesso in campionato per far rifiatare i titolari.

Nel caos attacco dell’Inter chi si è messo in mostra è Esposito (1 credito). Approfittando della situazione, ha potuto nelle amichevoli estive mostrare le sue doti. Difficilmente con Lukaku e Lautaro troverà spazio, ma a questo prezzo un tentativo va fatto.

Vicino al Pescara in prestito, colui che alla fine sembra destinato a rimanere in rosa alla Fiorentina è Sottil (3 crediti). Il probabile passaggio al 4-2-3-1 non lo rende certo titolare, ma è il classico giocatore che con uno spunto a partita in corso può trovare la giocata. Tentar non nuoce.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy