La Juventus mette il turbo: fantacalcio al…Cuadrado

Il ricorso al 4-3-3 potrebbe lanciarlo tra i top di ruolo a fantacalcio

di Redazione Fantamagazine

In questo difficoltoso, e per certi versi sorprendente, inizio di campionato della Juventus l’unico punto finora conquistato dai bianconeri è arrivato grazie al rigore procurato da Cuadrado. L’inserimento dell’esterno colombiano a partita in corso, con conseguente cambio di modulo e passaggio al 4-3-3, ha dato vivacità alla manovra juventina che fino a quel punto era parsa lenta e prevedibile, senza quei guizzi che il talento di Cuadrado le ha regalato. Ossigeno puro per una squadra orfana dei leader degli ultimi trionfi e giubilo per chi se lo è aggiudicato all’asta o sogna di farlo al prossimo mercato di riparazione.

Cuadrado sarà titolare? Per il fantacalcio cosa cambia?

La Juventus, a causa degli infortuni di Marchisio e Khedira, al momento è ancora in cerca della propria identità tattica. La spasmodica rincorsa estiva al trequartista, dopo i nomi altisonanti ha portato all’acquisto di Hernanes, giocatore che ben si sposa con le caratteristiche che mister Allegri cerca in quel ruolo e per il modulo, il 4-3-1-2, che più predilige e che gli ha permesso di vincere due scudetti e di contendere la Champions League al Barcellona. Gli infortuni di cui sopra hanno tolto qualità in mediana e indotto allo spostamento del brasiliano in cabina di regia, davanti alla difesa, togliendolo dal ruolo per cui è stato acquistato. Partendo da questa considerazione e dai positivi risultati ottenuti, l’ingresso di Cuadrado nell’undici titolare ed il conseguente passaggio al 4-3-3, pare al momento essere una soluzione molto probabile e redditizia e ne alza di molto la sua appetibilità al fantacalcio dopo il flop londinese.

Cuadrado è da considerare un top a fantacalcio?

Se dovessimo basarci esclusivamente sull’immediato, potremmo considerarlo un 1° slot in lega a 10 e un ottimo 2°-3° slot in lega a 8, ma l’analisi va fatta in un’ottica più ampia e lungimirante. Andiamo con ordine, come già accennato in precedenza Allegri predilige il 4-3-1-2, e l’acquisto di Hernanes va a coprire quel ruolo di trequartista con doti da centrocampista puro, a lui tanto caro e congeniale. L’attuale spostamento davanti alla difesa è figlio degli infortuni di Marchisio in primis, ma anche di Khedira, giocatori dal profilo internazionale e qualitativamente di un altro livello rispetto ai volenterosi Sturaro, Padoin e Lemina. Il 4-3-3 è attualmente il modulo migliore e Cuadrado l’interprete più adatto, ma resta pur sempre una soluzione di ripiego dovuta a cause di forza maggiore.

Quindi ci possiamo puntare o no?

Il consiglio che ci sentiamo di dare è di cavalcare l’onda. Il giocatore ha dato prova di essere un altro rispetto allo scialbo e appesantito cugino che vagava nei pressi di Stamford Bridge. Per un mese o due avreste nelle vostre rose un attaccante della Juventus listato centrocampista, giocatore talentuoso e portatore sano di bonus. Di contro non fatene la pietra angolare della vostra fantasquadra, i ballottaggi con Dybala e ancor più Pereyra potrebbero escludere Cuadrado dalla formazione. Il colombiano resta comunque avvantaggiato e starà a lui convincere Allegri a rinunciare all’idea iniziale per far spazio in pianta stabile, e non soltanto come arma tattica a partita in corso, alla “vespa” di fiorentina memoria.

Aprite il gas, e maneggiate con cautela.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy