Genoa, Kouamé: da sorpresa ad aspirante terzo slot da Fantacalcio

Genoa, Kouamé: da sorpresa ad aspirante terzo slot da Fantacalcio

Da giovane promessa ad inizio campionato a titolare indiscusso: ecco il futuro di Kouamè al Fantacalcio.

di Francesco Spada, @MoradinGE

Una carriera in crescendo quella di Kouamé, con la più classica delle gavette: partito dai dilettanti della Sestese, è transitato in lega Pro dal Prato prima di essere notato da Sassuolo e successivamente dall’Inter per le rispettive Primavere, senza però riuscire a convincere. È il Cittadella che nel 2016 ci punta e lo riscatta la stagione successiva, lui ripaga trascinando la squadra ai play off con 11 gol e il conseguente titolo di miglior marcatore. Il Genoa lo acquista a luglio 2018 facendolo esordire in Coppa Italia contro il Lecce e in campionato contro l’Empoli, partita in cui troverà anche il gol.

KOUAMÉ, CAMBIA ALLENATORE MA NON IL RENDIMENTO

Se a livello di squadra il cambio di allenatore non ha portato benefici (manca ancora la prima vittoria), per Kouamé si può dire che non abbia influito sul suo rendimento, anzi: nelle 4 partite disputate con Juric l’ivoriano ha trovato 1 assist e 1 gol per una Fantamedia del 7,37 (Gazzetta dello Sport) contro 1 gol, 2 assist e una Fantamedia del 7,07 ottenuta nelle 7 gare con Ballardini. Occorre precisare che essendo presa in considerazione la media Gazzetta, il voto utilizzato per il calcolo in Milan-Genoa è 6, assegnato politicamente al suo rinvio.

KOUAMÉ, COME GESTIRLO AL FANTACALCIO

Da possibile sorpresa di inizio campionato a possibile terzo slot futuro: è questa la parabola ascendente di Kouamé. Il giovane ivoriano sta avendo una crescita costante come rendimento, che lo ha portato a essere titolare con entrambi gli allenatori, un forte segnale in merito alla sua titolarità sul lungo termine. Sotto l’aspetto dei bonus è difficile ipotizzare se riuscirà ad arrivare in doppia cifra, ma le sole 2 insufficienze prese fin qui testimoniamo come l’età non abbia al momento portato a grossi sbalzi di prestazioni, tipici dei giocatori molto giovani alla loro prima esperienza in A, rendendolo schierabile quasi ad ogni giornata senza particolari timori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy