Focus on: Darko Lazović, nuovo idolo del Genoa

Focus on: Darko Lazović, nuovo idolo del Genoa

Alla scoperta dell’esterno offensivo in forza ai rossoblù

di Nello Fiorenza

Un’altra delle scommesse del presidente Preziosi da consegnare nelle mani di mister Gasperini. Talentuoso ventiquattrenne preso a parametro zero dalla Stella Rossa di Belgrado per arricchire il parterre degli esterni offensivi del Genoa. Lazović è l’arrivo più atteso, il nome che può fare gol ai tanti fantallenatori alla ricerca di un centrocampista da bonus. Titolarità: Discreto Salute: Discreto Bonus: Buono No Malus: Ottimo Lega a 8: 7° slot Lega a 10: 6° slot

Chi è Lazović? L’identikit dell’ala che segna e fa segnare

Nazionale serbo classe ’90, le referenze del giocatore sono ottime: corsa, dribbling e anche un discreto tiro dalla media distanza. La scorsa stagione è stato nominato capitano della Stella Rossa e ha chiuso la sua annata con 10 reti, quale miglior marcatore dei rossobianchi di Belgrado. Rapido e capace negli inserimenti, Lazović predilige giocare a sinistra per poi rientrare e tentare la conclusione oppure il passaggio smarcante verso i compagni. Un esterno specialista dell’assist e che fa valere la sua velocità nell’uno contro uno. Talento precoce che sembrava destinato a dover lasciare i Balcani già da ragazzino e che invece è alla prima esperienza fuori dai confini nazionali. Il Grifone lo aspetta per la sua nuova avventura

Gasperini arma un nuovo tridente

Potenzialmente un tridente nuovo di zecca quella che attende il Genoa per la stagione 2015/2016. Andati via Iago Falque e Niang, Gasperini dovrà per forza di cose inserire uno tra Gakpé – altro nuovo acquisto rossoblù – e Lazović. Se non tutti e due. Entrambi hanno gamba per reggere fisicamente il lavoro che il mister richiede agli esterni. Andranno tuttavia verificati anche i tempi di inserimento in un campionato non semplice come quello italiano. Il lavoro delle ali nel gioco gasperiano è particolare, diverso da quello richiesto in altri tridenti. Il serbo potrebbe presto ritagliarsi un ruolo di primo piano dato che le sue caratteristiche ben si adattano al gioco del Genoa – il tecnico rossoblù lo ha provato anche da trequartista alle spalle di due attaccante in un atipico cambio modulo. Al fantacalcio Lazović – che nelle liste figura centrocampista nel Classic e trequartista con l’inserimento del nuovo ruolo Gazzetta – ha le carte in regola per diventare una felice sorpresa. Sulla scia di un altro serbo, Bosko Janković, anche lui spera di diventare un esterno esplosivo per l’attacco rossoblù.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy